Ti trovi in: Home | Archivio 2009
 
 
31.12.2009
Tragiche notizie ci sono arrivate da Ivanova.
Il 26 dicembre, nella sua casa, è deceduto Maksim Badin.
Purtroppo le cure effettuate in Germania non hanno portato
alla completa vittoria sul tumore: in poco tempo si sviluppata
una metastasi ossea. Il ragazzo ha effettuato una terapia irradiante
presso l’ospedale regionale di Ivanovo ma solo per un breve
periodo di tempo allo scopo di fermare lo sviluppo della malattia. Siamo grati a tutti
coloro che hanno inviato le loro donazioni per le cure di Maksim. Grazie a loro il ragazzo
ha vissuto per altri tre anni e sono stati tre anni di vita normale. Ha potuto studiare,
dipingere e vivere con i suoi amici. Maksim è stato sorprendentemente forte, intelligente
e coraggioso. Ci ricorderemo di lui.



29.12.2009

Cari amici!
Ancora una volta l'Anno Nuovo bussa alla porta.
Ancora una volta, come ogni anno, tutti i bambini della Clinica pediatrica di Mosca RDKB
aspettano con trepidazione l'arrivo di Nonno Gelo: più di mille piccoli pazienti - oltre un
migliaio di doni. Una Festa vera, allegra e brillante. Ma è possibile tutta questa allegria
in mezzo al dolore ed alla malattia? Certo. Grazie al lavoro del Gruppo di volontariato
nostro partner Padre Aleksandr Men' che come tutti gli anni, ha meticolosamente
preparato la Festa più attesa da tutti i bambini in Russia.

Oggi, 29 dicembre, nella Clinica si tiene la tradizionale Festa di tutto l'ospedale per l'Anno
Nuovo. Ded Moroz (Nonno Gelo, il Babbo Natale della tradizione russa) arriverà in tutti
i reparti e nessuno, proprio nessuno dei bambini rimarrà senza un dono. Perchè Voi tutti,
assieme agli amici di Mosca che operano nella Clinica pediatrica non avete mai lasciato
soli i piccoli pazienti! Per questo, anche quest'anno, la Clinica è stata letteralmente
inondata di regali. Per tutta la scorsa settimana la Chiesa dell'Ospedale, sede del
Gruppo Padre Men', si è trasformata in un enorme negozio di giocattoli. I volontari si
facevano strada con difficoltà fra le centinaia e centinaia di scatole, scatoline e pacchetti
pieni di ogni giocattolo che si possa immaginare e meticolosamente scrivevano su ogni
pacchetto il nome di ogni bambino ricoverato. Oltre Mille! Ma ora tutto è pronto, i carrelli
con i regali sono stati portati in tutti i reparti alle 11.00 precise e sette Gruppi di Auguri,
ciascuno guidato da un Nonno Gelo hanno preso la via dei lunghissimi corridoi, degli
ascensori e delle scale... E nel pomeriggio anche i bambini della Foresteria pediatrica
La Casa dell'Accoglienza e della nuova Casa degli Orfani "Ospiti a Neznajki" rimarranno
in silenziosa attesa dell'arrivo dei regali. Grazie a tutti, senza di Voi tutto questo non
sarebbe mai stato possibile.



25.12.2009
Cessiamo la raccolta di donazioni in favore di Vlada Drozdova.
Nei prossimi giorni la somma necessaria a pagare l’attivazione
del donatore presso il Fondo Stephan-Morsch. Ringraziamo tutti
quelli che hanno risposto agli appelli.




22.12.1009
Cessiamo la richiesta di donazioni in favore
di due pazienti, Sveta Akatova e Lidja
Ranceva
. I due sistemi ortopedici "Dospechi"
di Aleksej Nalogin sono già stati acquistati.
Un grazie di cuore a chi ci ha aiutato!
Auguriamo alle nostre assistite di riuscire
ad alzarsi in piedi al più presto. Un regalo di Natale più bello non potevano riceverlo.



21.12.2009
Il nostro caro Vasja Rjabkov è ritornato in ospedale per una nuova
fase terapeutica che è diventata possibile solamente grazie
all’aiuto dei nostri sostenitori ed ai sostenitori del Gruppo Padre
Men’. Nella pagina di Vasja pubblichiamo una lettera della sua
mamma rivolta a tutti quelli che hanno risposto al suo appello
e contribuito a risolvere i gravi problemi di salute del figlio.



14.12.2009

Alcuni giorni fa è ritornato in Clinica per le visite ed analisi
di routine Kirjusha Bujdin. Il bambino è in perfette condizioni
fisiche. È cresciuto molto ed è maturato. Ora questo bambino
affascinante, simpatico e molto intelligente non ha nulla
di diverso dai bambini della sua età. Tutto questo rende
felicissima la sua mamma e tutti noi.



ANNULLATA LA VISITA DELLA DELEGAZIONE DI BESLAN
A ROVERETO


Purtroppo siamo ad informare i nostri visitatori che la Delegazione della Città di Beslan
a causa di una urgente convocazione istituzionale non rinviabile a Mosca, non potranno
essere presenti a Rovereto nei giorni programmati.
Siamo dispiaciuti per l'accaduto e ci auguriamo di poter trovare un altra occasione
per consolidare il rapporto di profonda solidarietà che accomuna la nostra Associazione,
la comunità trentina e l'Italia tutta con la martoriata cittadina osseta.

Aiutateci a Salvare i Bambini Onlus


10.12.2009
Notizie dei bambini orfani ricoverati presso la Clinica RDKB di Mosca nell’ambito
del Progetto "Tu non sei solo! - Orfani di Russia". Presso il reparto di Endocrinologia
dopo aver completato una serie completa di indagini medico-cliniche ed analisi sono
stati dimessi quattro bambini orfani di Orel. Dopo un’operazione chirurgica complessa
e le terapie del caso dal reparto di Neurochirurgia è stata dimessa Nadja B.
Nel reparto di Oftalmologia è stato ricoverato un nuovo bambino orfano proveniente
dalla Regione di Orel, Rodion R. di 12 anni. Attualmente presso la Clinica RDKB sono
ricoverati 22 bambini orfani, accuditi da 8 “njanje” retribuite dal Gruppo di Volontariato
Padre Aleksandr Men’.



11.12.2009
La nostra Associazione ha raccolto autonomamente la richiesta
di aiuto della mamma di Polina. In data odierna abbiamo inviato
55mila rubli necessari all'acquisto della macchina di verifica dei
paramteri ematici della bambina.




Abbiamo ricevuto oggi questa lettera dalla famiglia Panteleev. La ricorderemo per tutto
il periodo natalizio. Vogliamo condividerla con tutti Voi, soci, amici, sostenitori e visitatori
del nostro sito.

Stimatissimi Amici! Tutta la nostra famiglia Vi ringrazia per l'aiuto prestato
alla nostra piccola Polina. Grazie a Voi che avete risposto prontamente alla nostra
richiesta di aiuto, che non avete chiuso gli occhi davanti ai nostri problemi.
Vi auguriamo salute, felicità e benessere nella vita, fortuna e pazienza.
Rimarrete sempre un esempio per noi di bontà, persone che non vivono solo per se
stesse ma per il bene degli altri. La nostra piccola Polina è molto emozionata, è una
bambina creativa che manda al Vostro Presidente con tutto il suo cuore una sua poesia
ed un disegno.

“Noi il "Koaguchek" abbiamo acquistato
uno Zio Buono non ci ha dimenticato
Lo Zio, un animo gentile,
Lo ringrazio perché c’è e mi è vicino!
Ora non avrò più dolore!
Il mio sorriso regalerò alla gente!
Ed il suo nome mi ricorderò sempre!
Ennio, prego per Voi!”

Polina e tutta la sua famiglia Panteleev



28.11.2009

Cessiamo le richieste di donazioni per ben quattro bambini. Alina Vlasova, Kristina
Stepanova
, Katja Salnik e Tajmuraz Ch. Ringraziamo tutti quelli che hanno risposto
agli appelli.


 
26.11.2009
Cessiamo la raccolta di donazioni in favore
dei Dar’ja Fomenko ringraziando l’anonimo
donatore che ha fatto pervenire l’intera
somma necessaria alla diagnosi DNA
per la bambina. Per Matvej Korzh è stato
trovato sangue placentare compatibile che
permetterà, venerdì prossimo, di effettuare un trapianto di cellule staminali emopoietiche.
Cessiamo la richiesta di donazioni per il bambino augurandogli ogni fortuna.
Chiediamo le Vostre preghiere!

Notizie dei bambini orfani in cura presso la Clinica RDKB in relazione al progetto
“Tu non sei solo! - Orfani di Russia!" Inna N. si è trasferita per un periodo di riabilitazione
presso la nuova Casa degli orfani "Ospiti a Neznajki" e fra qualche settimana ritornerà
in ospedale per proseguire le cure. Tre bambini orfani provenienti da Orel dopo le cure
del caso sono ritornati ai loro orfanotrofi. Sono stati sostituiti da “vecchi amici” del Gruppo
Padre Men’ - provenienti da Kursk - gli affascinanti Andrjusha e Sasha che sono stati
felicissimi di rivedere i volontari di Mosca. E finalmente un’altra splendida notizia:
un altro “nostro” bambino - Dimochka Zh. ha trovato una famiglia che lo ha adottato!




25.11.2009
Ottime notizie riguardo due bambini orfani aiutati dal progetto "Tu non sei solo! - Orfani
di Russia”
. Mashenka K. e El’vira hanno trovato i genitori! Le terapie dei due bambini
non sono ancora concluse ma ora in ospedale con loro ci saranno le loro mamme.


23.11.2009
Sospendiamo temporaneamente la raccolta di donazioni
in favore di Sasha Kapustin volta all’acquisto del sistema
ortopedico “Dospechi”: la ortesi per il bambino è stata
acquistata e pagata grazie alle donazioni sin qui pervenute.
Sospendiamo altresì temporaneamente la raccolta di donazioni
in favore di Lilja Klepikovskaja (donatore compatibile nel Registro
internazionale non è stato ancora trovato) e per Andrej Trofimov
(a causa di un ritardo nella produzione di protesi), Alev Dzhamaludin e Igor Konjaev
(le terapie con la tecnica delle cellule staminali è stata rinviata).



 
22.11.2009
Di nuovo lanciamo un appello per la fornitura del farmaco Exjade. Nel 2008, grazie
al Vostro prezioso aiuto avevamo aiutato 12 bambini affetti da anemia ereditaria.
Dal gennaio 2009 il produttore del farmaco aveva fornito gratuitamente la Clinica RDKB
quale proprio programma di beneficenza. Purtroppo Novartis ha concluso il ciclo di
forniture gratuite e dal prossimo dicembre i pazienti saranno costretti ad acquistarlo
privatamente. Pertanto rinnoviamo la richiesta di aiuto per fornire i reparti del farmaco.



24.11.2009

In data odierna abbiamo appreso una straordinaria notizia: Ughetta Moscardino,
ricercatrice presso il dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione
dell'Università degli Studi di Padova, Sara Scrimin, assegnista presso il medesimo
dipartimento e Fabia Capello, docente a contratto presso la facoltà di Psicologia, hanno
ricevuto la Pubblica Benemerenza di Stato per meriti di Protezione Civile per il progetto
"Ricerca-intervento con i bambini, i genitori e gli insegnanti sopravvissuti all'attacco
terroristico nella scuola di Beslan"
. L'attentato terroristico infatti era stato inserito,
nell'ultimo Decreto della Presidenza del Consiglio, come intervento di soccorso avente
titolo per la segnalazione dei cittadini che ve ne avessero preso parte.
Siamo felici ed orgogliosi che tre le professioniste che hanno aiutato la nostra
Associazione in questi cinque anni a portare avanti in modo assolutamete professionale
ed umano il complesso progetto in favore dei bambini e della popolazione di Beslan
siano state insignite di un così importante riconoscimento da parte della Protezione civile
italiana. Un grazie di cuore a tutte e tre.



22.11.2009

Ricorre oggi il 5 anniversario dell’arrivo a Trento del primo gruppo di bambini ed adulti
ex ostaggio della Scuola n.1 di Beslan. Arrivavano, su invito della Provincia Autonoma
di Trento, per trascorrere un periodo di cura e riabilitazione fisico-psicologica.
A metà dicembre arrivò il secondo gruppo: in tutto furono 63 gli abitanti della cittadina
caucasica ospiti del nostro Progetto dalla fine del novembre 2004 alla metà di gennaio
2005. Vogliamo ricordare, assieme a tutti i nostri amici osseti e a tutti coloro che allora
ci aiutarono, la compianta Prof.ssa Vanna Axia, grazie alla quale si poté dapprima gestire
il progetto in Trentino e successivamente avviare il nostro intervento in favore dei bambini
e della popolazione dell’Ossezia Settentrionale così ancora colpita dai terribili eventi
del 2004.






L’arrivo al Convento della Laste di Trento il 22 novembre 2004




Un momento di vera felicità nella Caserma dei Vigili del Fuoco di Rovereto




Qualche settimana dopo German con il piccolo Aleksandr. Uno dei primi sorrisi...


Link utili:
progetti beslan
dpss.psy.unipd.it
www.riviste.provincia.tn.it


21.11.2009
Come ormai tradizione il Gruppo di Qwan Ki Do Van Lang di Mori (Trento) ha dvoluto
alla nostra Associazione l’importo di 400 Euro, frutto delle quote di iscrizione del Corso
di difesa femminile organizzato dal Maestro Carlo Armellini. Ringraziamo ancora una volta
il Maestro Armellini, il Club Van Lang e le Signore partecipanti al Corso di difesa per
la concreta vicinanza alla nostra Associazione.




La consegna della donazione al nostro Presidente



17.11.2009

Nell’ultima settimana, all’interno del Programma
“Tu non sei solo! Orfani di Russia”
sono stati ricoverati altri
8 bambini orfani provenienti dalla Regione di Orel. Questo
è il secondo gruppo dei 26 bambini che verranno curati
a Mosca, presso la RDKB a seguito del recente intervento
dell’equipe dei medici specialisti in quella Regione.


Fra gli otto bambini, Nikita, anche lui arrivato a Mosca
con il gruppo (è stato ricoverato presso il reparto di Chirurgia
toracica) ha immediatamente attirato l'attenzione dei volontari
del Gruppo Padre Men’ per la sua presenza che non è
accumunabile ai suoi compagni di orfanotrofio.
Si è scoperto così che Nikitka - affettuoso, curioso,
aperto e cordiale - ha recentemente perso i suoi genitori...



Cinque bambini arrivati con il primo gruppo sono già stati dimessi (tre da Ginecologia
ed un rispettivamente da Dermoallergologia e Psiconeurologia). Anche due bambini
orfani, nostri "habitué" sono stati dimessi: Olja B. (ritornerà ancora in gennaio)
e Dimochka Zh. (ritornerà nell’autunno 2010, nel reparto di Riabilitazione).
Al loro posto è ritornata un’orfana molto amata da tutti Inna N. (la ragazza è stata
più volte ospite del reparto di Chirurgia Microvascolare, dove l'ultima volta ha
trascorso quasi sei mesi).

Attualmente presso la Clinica RDKB si trovano ricoverati 26 bambini orfani
accuditi da 8 “njanie”.



12.11.2009
 
Le risorse messe a disposizione dal Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’ per
l’acquisto di farmaci, attrezzature e materiali di consumo in favore dei bambini indigenti
ricoverati presso la Clinica RDKB di Mosca ammontano, all’ottobre 2009, a 1.932.244
rubli e 88 copechi, pari a 44mila Euro circa
. Nel mese di settembre 2009 il Gruppo
Padre Men’ aveva messo a disposizione risorse per 2.270.318 rubli e 74 copechi,
pari a 52mila Euro circa
.

Sono stati acquistati:
- Farmaci per i seguenti reparti: Trapianto di Rene, Oncologia pediatrica, Genetica
  Medica, Neurochirurgia e Chirurgia per una somma totale pari a 497.642,20 rubli;
- Cycler in favore del bambino Andreev Artem (Nefrologia), 193.060 rubli;
- Emboli in favore del bambino Lena Antonova (Microchirurgia), 25.000 rubli;
- Scarpe ortopediche in favore della bambina orfana Dasha M., 12.000 rubli;
- Emboli in favore del bambino Magomed Evkurov (Raggi), 15.000 rubli:
- Emboli in favore della bambina Dar’ja Karavaeva (Raggi), 15.000 rubli:
- Farmaci in favore del bambino Maksim Kashevarov (Dermatoallergologia), 29.000 rubli;
- Farmaci in favore dei bambini Egorov Zh e Semenov N. (Immnunologia), 17.390 rubli;
- Farmaci in favore del bambino Artem Gubizkij (Dermatoallergologia), 34.950 rubli;
- Farmaci in favore del bambino Sasha Rybakov (Infettivologia), 362 rubli;
- Farmaci in favore del bambino orfano Pasha T. (Maxillo-facciale), 645 runbli;
- Aerosol Inalatore per i seguenti bambini: Marija Sidorchuk (Genetica), 8.350 rubli;
  Sasha Zhmaev (Genetica), 8.350 rubli; Lolita Zubko (Genetica), 8.350 rubli;
  Danil Abdulaev (Genetica), 9.250 rubli; Ol’ga Gimonova (Genetica), 9.250 rubli;
  Liza Schegorzova (Genetica), 9.250 rubli; A. Kontareva (Genetica), 8.650 rubli.
- Acqua minerale “Shishki Les” per la Casa dell’Accoglienza 19.730 rubli.

Sono stati pagati:
- Sistema ortopedico "Dospechi” in favore di Sasha Kapustin (Riabilitazione), 62.000 rubli;
- Analisi cliniche presso il Centro d genetica Molecolare in favore
  di D. Muftachutdinova, 3.000 rubli;
- Indagini genetiche in favore di N. Leontev, 2.000 rubli;
- Risorse per invio squadra di medici nella Regione di Orel nell’ambito del progetto
  “Tu non sei solo! Orfani di Russia”, 87.734 rubli e 4 copechi;
- Oneri relativi alla retribuzione per njanje e psicologi in favore dei bambini orfani,
  459.866 rubli e 3 copechi;
- Costo per generi alimentari e vestiario in favore dei bambini orfani,
  39.534 rubli e 2 copechi;
- Spese di costruzione e gestione della Casa degli orfani “Ospiti a Neznajkin”,
  201.168 rubli e 22 copechi;
- Costi di gestione "Casa dell’Accoglienza", 15.369 rubli e 96 copechi
 
Spese di trasporto dei bambini ospiti della casa del’Accoglienza alla Clinica RDKB,
101.100 rubli.

Prestato aiuto materiale:
- per acquisto di biglietti aerei 49.342 rubli e 6 copechi;


Settembre 2009

Sono stati acquistati:
- Farmaci per i seguenti reparti: Rianimazione, Trapianti di Reni,
  Chirurgia Addominale, 358.041,97 rubli;
- Acquisto Kollos Gel per reparto di Microchirurgia,193.160 rubli;
- Aerosol Inalatore per i seguenti bambini: Tamal Koncharev (Genetica), 9.100 rubli;
  Vadim Scherbakov (Genetica), 9.800 rubli; Anatolij Stepanov (Genetica), 9.800 rubli;
  Anna Sudkalova (Genetica), 9.100 rubli; Dinara Barutdinova (Genetica), 8.350 rubli;
- Matrix per ricostruzione duramadre dei pazienti orfani (Neurochirurgia), 15.428 rubli;
- Emboli in favore del bambino Il’ja Efstiev (Raggi), 15.000 rubli;
- Emboli in favore del bambino Denis Lebedinez (Otorinolaringoiatria), 9.000 rubli;
- Stent per un paziente orfano (Urologia), 55.494 rubli e 11 copechi;
- Farmaci in favore del bambino Maksim Kashevarov (Dermatoallergologia), 14.500 rubli;
- Acqua minerale “Shishki Les” per la Casa dell’Accoglienza 8.830 rubli;

Sono stati pagati:
- Attivazione della ricerca di donatore allogenico presso Fondo Stephan Morsh
  (Germania), in favore del bambino Vadim Gritchin, 10.000 Euro;
- Oneri relativi alla retribuzione per njanje e psicologi in favore dei bambini orfani,
  360.395 rubli e 77 copechi;
- Costo per generi alimentari e vestiario in favore dei bambini orfani, 34.160 rubli;
- Spese di costruzione e gestione della Casa degli orfani “Ospiti a Neznajkin”,
  611.778 rubli e 89 copechi; - Spese di trasporto dei bambini ospiti della casa
  del’Accoglienza alla Clinica RDKB, 50.500 rubli;

Prestato aiuto materiale:
- per acquisto di biglietti aerei 47.800 rubli;



6.11.2009
In uno degli ultimi giorni di ottobre i bambini più cresciuti ospitati
nella Casa dell’Accoglienza e nella nuova Casa degli Orfani “Ospiti a Neznajki”
hanno avuto la tanto attesa possibilità di visitare il centro di Mosca...



28.10.2009
Zhenja è stato dimesso! Il bambino è già a casa sua a Krivoj Rog.
Le sue condizioni di salute sono buone ed i medici dell’Ospedale
di Mosca hanno concordato con le autorità mediche della regione
ucraina, dove vive il bambino, la fornitura gratuita dei farmaci
necessari alla terapia immunosoppressiva post trapianto. Oltre
a ciò i suoi genitori ora stanno cercando ogni possibile soluzione
per poter effettuare al meglio i controlli mensili post operatori. D’ora in poi Zhenja dovrà
ritornare a Mosca ogni tanto per ulteriori analisi ed esami clinici. Auguriamo a Zhenja
ottima salute e giriamo ai nostri visitatori le accorate parole di gratitudine dei suoi genitori
che tramite noi ringraziano di cuore tutti quelli che hanno donato al loro bambino una
seconda vita!



27.10.2009

La somma necessaria alle terapie
di Nikita Ermoshenko e Anja Popova
è stata raccolta. Ringraziamo tutti quelli
che hanno risposto ai nostri appellied hanno
aiutato i due bambini.



22.10.2009

Scrive il papà di Ira

“Salve! Scusateci se non Vi abbiamo più dato notizie ma ci è
capitato il più grande dolore che esista. La nostra Irishka è morta
lo scorso 3 settembre all’una circa nel reparto di rianimazione
del nostro ospedale pediatrico. Il 1 settembre si era sentita male
ed il 2 è stata ricoverata in rianimazione. In maniera repentina
si è avviato un processo di metastasi nella forma di accumulo di liquidi nella cavità
addominale e nei polmoni ed oltre, dalle analisi dei leucociti, non è stata esclusa
una forma di leucemia acuta. Un’immediata terapia a base di flebo e trasfusioni non
ha portato a risultato alcuno. Verso l’ora di pranzo del 3 settembre Ira stava veramente
male tanto da essere collegata all’apparecchio della ventilazione artificiale, ma
il suo cuore provato non ha sopportato tutto questo e dopo 8 minuti se n’è andata.
Vogliamo esprimere a tutte le persone che ci hanno aiutato un sincero ringraziamento
e ci inchiniamo profondamente a loro per quello che è stato fatto. Dio vi dia la salute!
Queste poche righe sono difficili da scrivere. Questo dolore è immenso e sarà sempre
con noi. Con stima e ringraziamento, la famiglia Bass”



21.10.2009

Oggi è il compleanno di Zhenja, il bambino compie un anno.






22.10.2009

Nell’ambito del progetto "Orfani di Russia" sono stati
ospedalizzati 8 bambini orfani della Regione di Orel.
È il primo gruppo di orfani dei 26 bambini che hanno
ricevuto la documentazione per il ricovero e il percorso
terapeutico presso la Clinica RDKB di Mosca a seguito
dell’intervento dell’equipe di specialisti ad Orel. Quattro
di loro sono stati ricoverati presso il reparto di Ginecologia,
un quinto presso Chirurgia Toracica, gli altri rispettivamente presso Coloproctologia,
Psiconeurologia e Dermatoallergologia. Pubblichiamo nella sezione “orfani” la loro
pagina collettiva.



21.10.2009

Nonostante il fatto che la nuova
Casa degli orfani "Ospiti a
Neznajki"
si trovi nella regione
di Mosca ed arrivarci non è
molto agevole, i volontari hanno
già organizzato occupazioni
regolari per i bambini ospitati
a seconda dei loro interessi.
Un Club dei... cuochi. Nella nuova Casa c’è una cucina spaziosa e ben attrezzata ed
una grande sala da pranzo: quale modo migliore per iniziare delle vere lezioni di cucina.
Per dei bambini che hanno sempre vissuto in un orfanotrofio, che non sono quindi
in grado di comprendere tutti i problemi della gestione della vita quotidiana aiutando
in casa i genitori, questi momenti di formazione presentano un particolare pregio
educativo. Ringraziamo per questo di cuore i volontari occupati in queste attività.



20.10.2009

Grandi notizie da uno dei nostri orfani “anziani”, Denis K.
Quando alla fine della scorsa estate si è pienamente rimesso dopo
l'operazione chirurgica definitiva, è apparso chiaro che i risultati
soddisfacevano in pieno le aspettative dei medici. Per la prima volta
nella sua vita Denis poteva camminare! In settembre Denis ha iniziato
la riabilitazione presso la Casa degli Orfani “Ospiti a Neznajki".
Ora il ragazzo è molto felice e sta via via sviluppando sempre nuove capacità e nuovi
movimenti. Gli piace soprattutto fare le scale colorate della struttura. Ieri poi Denis ha
compiuto 17 anni e questa è stata un’occasione straordinaria per organizzare una grande
festa per tutti gli ospiti con canti e balli.



19.10.2009

Agli inizi di ottobre il Progetto "Tu - non sei solo!" ha sviluppato
il proprio intervento nella Regione di Orel. Una squadra di medici
della Clinica RDKB di Mosca si è organizzata in una trasferta che
l’ha portata a visitare le strutture di accoglienza per orfani della
locale Regione. Responsabile della trasferta di specialisti è stata
la Viceprimario della Clinica pediatrica Nellie Alekseevna Ignatieva.
Alla trasferta hanno partecipato il Primario del reparto
di Psiconeurologia ed Epilessia E. S. Il’ina,il Primario del reparto
di Oftalmologia I. M. Chinenov, Il Primario di Endocrinologia M. E.
Karmanov, il Primario del reparto di Chirurgia Maxillo-facciale A. V. Lopatin e il medico
del reparto di Traumatologia ed Ortopedia I. V. Trubin. I medici hanno visitato 259 bambini
della Scuola Internat di Nekrasovskaja, della Scuola Internat di Bolchov specializzato
nell’accoglienza dei bambini con disturbi dell'apparato motorio e dell’Orfanotrofio
della città di Orel. Il Viceprimario della Clinica RDKB Nellie A. Ignateva ha sottolineato
come il personale di tutte e tre le strutture di accoglienza abbia un atteggiamento
amichevole nei confronti dei bambini, il che riveste grande importanza nella gestione
quotidiana delle strutture ed aiuta il personale a svolgere i loro doveri professionali
nel migliore dei modi sostenendo le condizioni di vita, di salute, l’assistenza sociale,
l’ambiente di apprendimento e l'educazione dei bambini lasciati senza cure parentali.
Presso la Clinica pediatrica regionale di Orel si è infine
tenuta una riunione congiunta fra i medici locali e gli
specialisti di Mosca sulle problematiche e le metodiche
terapeutiche per i piccoli pazienti di traumatologia,
neurologia, endocrinologia, ginecologia e patologia
neonatale. Dopo le visite dei medici della RDKB 26
bambini hanno ricevuto la documentazione necessaria
al ricovero a Mosca ed al più presto i bambini della regione
di Orel verranno ricoverati presso la RDKB per le cure del caso.



17.10.2009

Le risorse messe a disposizione dal Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’
per l’acquisto di farmaci, attrezzature e servizi in favore dei bambini indigenti ed orfani
ricoverati presso la Clinica RDKB di Mosca ammontano, all’agosto 2009, a 2.270.318,74
rubli, pari a 50.400 Euro circa.

Di cui:

705.000 circa per acquisto di farmaci;

60.000 circa per “la Casa dell’Accoglienza”;

660.000 circa per la Casa degli Orfani “Ospiti a Neznajki”;

360.000 rubli stipendi per “njanje” e psicologi per i bambini
orfani ricoverati presso la RDKB;

49.000 rubli costo biglietti aerei in favore dei ricoverati;

Oltre a ciò sono stati spesi 10.000 Euro (440.00 rubli circa) per costi di attivazione
del donatore di midollo osseo presso il Fondo Stephan Morsch (Germania),
in favore del bambino Vadik Gritchin.



14.10.2009

Tanja Zhovtonoga sembrava avesse nuovamente bisogno
del nostro aiuto: la ragazza con il suo papà è ritornata nel reparto
di Ematologia generale per effettuare un nuovo ciclo di terapie
a base di cellule staminali T-regolatorie autologhe. Questa volta
verranno trasfuse per tre volte le cellule il cui costo totale della loro
coltura si attesta a 90.000 rubli. Tuttavia non riapriamo la pagina
delle urgenze per Tanja: grazie a Vjacheslav che da sempre aiuta la ragazza, si è potuto
prontamente pagare l’intero ciclo di terapie. Grazie infinite!



11.10.2009

Ringraziamo l'Azienda "Koulmen Service JU-KEY", che ha inviato
la donazione che ha permesso l'acquisto dell'apparecchio
per la dialisi peritoneale in favore del piccolo Artem Andreev.
Cessiamo quindi la richiesta di donazioni e spostiamo la sua
pagina nella parte "Chi abbiamo aiutato".



8.10.2009

Notizie dei bambini orfani in cura presso la Clinica RDKB nel quadro del progetto
“Tu non sei solo!”. Sono stati dimessi e sono ritornati a casa o al proprio orfanotrofio
Sasha Ch. (ricoverato presso Microchirurgia è stato operato per la separazione
delle dita, fra un anno Sasha dovrà nuovamente essere operato nel reparto di Chirurgia
Maxillo-facciale, Valera T. (il cui controllo è già stato fissato per il prossimo febbraio)
ed il nostro amatissimo Zhenechka P. che già può mangiare da solo come tutti gli altri
bambini. I medici lo aspettano per un controllo nel prossimo mese di febbraio.
Tajmuraz Ch. È stato operato con successo. L’operazione chirurgica è stata condotta
con la collaborazione di un ospedale per adulti in quanto Tajmuraz ha più di 18 anni.
Due bambini Dasha M. e Denis K. sono stati accolti per un periodo di riabilitazione
dalla nuiova Casa degli Orfani “Ospiti a Neznajki”. È ritornata Nadja B. ed è stata
ricoverata presso Neurochirurgia, mentre la nostra "stellina" Olja B. è stata ricoverata
presso Chirurgia Maxillo-facciale (è finalmente in programma l’operazione finale).


COMO - Municipio di Como, Sala Stemmi
SABATO 17 ottobre | ore 10.30 - 13.30


Incontro pubblico informale rivolto a operatori nel settore della sanità, della solidarietà,
del volontariato ed ai cittadini per conoscere la nostra Associazione da vicino.
Vi aspettiamo!


7.10.2009

Zhenja e la sua mamma si sentono bene. Il bambino ha accusato
delle complicazioni post-operatorie (trombosi dell'arteria epatica),
ma i medici sono riusciti a farvi fronte ed ora la pervietà vascolare
è soddisfacente. E certamente ancora presto per avere risultati
certi e definitivi dal trapianto e si dovranno ancora aspettare due
settimane ed osservare la funzionalità del fegato.
Secondo i medici il rischio in un trapianto è sempre presente, ma nel caso di Zhenja tutto
è andato alla perfezione. Fra un paio di settimane, quando la condizione del bambino
si sarà finalmente stabilizzata, avremo notizie più certe e si potranno visitare in ospedale
il piccolo con la sua mamma.



29.09.2009
Oggi si è tenuta la cerimonia di inaugurazione
della Casa degli orfani "Ospiti a Neznajki".






30.09.2009

Zhenja ieri è stato operato. Il trapianto di fegato dalla sua mamma.
Allo stato non abbiamo notizie delle sue condizioni di salute,
il bambino è in terapia intensiva e la mamma stamattina è stata
trasferita dal reparto di Terapia intensiva alla corsia per il decorso
post-operatorio.


IL BEST SELLER DELLA SOLIDARIETÀ


La scrittrice Ljudmila Ulitskaja, una delle più
conosciute e apprezzate scrittrici russe
contemporanee, ha terminato il suo ultimo lavoro
pubblicando il libro “Chelovek popal v bol’nicu”
(Un uomo è in ospedale). Perché ne parliamo
sul nostro sito? Perché questo libro narra
la storia del Gruppo Padre Aleksnadr Men’,
ricorda Padre Georgij Chistjakov e naturalmente
la nostra Associazione.
Continua






18.09.2009

Cessiamo la richiesta di donazioni per
le cure di Vadik Gritchin e Nadja Kozba.
Grazie alla donazione pervenuta per
l'attivazione del registro internazionale
è stata avviata la fase del trapianto che
verrà effettuato presso la Clinica statale
Universitaria di San Pietroburgo. Ringraziamo di cuore tutti quelli che hanno risposto
ai nostri appelli e auguriamo ai bambini una pronta e piena guarigione.


10.09.2009

Le risorse messe a disposizione dal Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’
per l’acquisto di farmaci, attrezzature in favore dei bambini indigenti ricoverati presso
la Clinica RDKB di Mosca ammontano, al luglio 2009, ad 1.238.567 rubli e 95 copechi
pari a circa 28mila Euro.


9.09.2009

Cronaca dall’ospedale. Volenti o nolenti la vita dei bambini
in ospedale alterna vicende positive e negative.
Fortunatamente il bilancio pende sempre più alla positività.
I bambini guariscono e tornano alle loro vite di tutti i giorni
e quando i nostri ex pazienti ci vengono a trovare, spesso
non li riconosciamo più da tanto sono cambiati e diventati
grandi. Così è stato anche per Aleksej Sitnikov che
nell’autunno del 2008 entrò in ospedale in condizioni molto
gravi e rimase ricoverato nei reparti di Immunologia
e Gastroenterologia. Non apparve allora la sua pagina
fra le urgenze dato che per il suo caso i farmaci vitali furono
acquistati con le donazioni arrivate al gruppo Padre Men’
con la causale “per tutti i bambini” (compreso l’acquisto
di uno speciale corsetto per la colonna vertebrale atto ad un indebolimento massiccio
ormonale). Se non fosse stato per la sua mamma, che ha accompagnato Alesha, non
avremmo rivisto il bambino e scoperto che questo bel giovanotto era proprio quello che
aiutammo a ristabilirsi allora. Intelligente e sensibile, ha ottimi voti a scuola e un carattere
da vero signore. Alesha scrive anche poesie. Una delle sue poesie ci permettiamo
di pubblicarla a favore dei che permette ai visitatori:

“In mezzo ad un boschetto di betulle
Graziosamente una di loro si pavoneggia
maestosa e triste.
Dorme tra due braccia di neve,
dolce sonno del bosco.
Gelida giornata, un cumulo di neve
Un cielo azzurro sopra di me”.



9.09.2009

Il trapianto è stato rinviato a data da destinarsi. Nella notte fra
domenica e lunedì Zhenja ha iniziato ad avere un forte raffreddore,
martedì le sue condizioni erano migliorate ma sono iniziati fischi
ai polmoni. I medici hanno immediatamente iniziato una terapia
inalatoria. Non appena il quadro si normalizzerà si potrà effettuare
l’attesa operazione chirurgica. Durante questo periodo il bambino
potrà ancora aumentare di peso, questione decisiva per il buon fine dell’intervento.
Al momento il peso vsi è attestato a 6.900 gr.



BESLAN: COMMEMORATO DALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE
IL 5° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE


A cinque anni dalla strage di Beslan, nella quale morirono 384 persone fra cui
186 bambini, la nostra Associazione ha voluto commemorare il massacro dei bambini
in due momenti pubblici. Il primo, istituzionale, presso la Provincia Autonoma di Trento
grazie alla volontà dell’Assessore provinciale Lia Giovanazzi Beltrami ed una seconda,
pubblica, presso la Campana dei Caduti di Rovereto. Continua



4.09.2009

La sera del 2 settembre improvvisamente ci ha lasciato
Zhenja Bakanova. Le numerose malformazioni congenite sin
dai primi giorni di vita della bambina avevano richiesto una
molteplicità di cure, compresi alcuni interventi chirurgici.
Il cuore della piccola non ha retto.


3.09.2009
Il 1 settembre, tradizionale
primo giorno di scuola in
tutta la federazione Russa
(con esclusione della città
di Beslan...) si è festeggiato
anche nella Clinica pediatrica
RDKB, nella scuola
dell’Ospedale. Per festeggiare
l’inizio del nuovo anno
scolastico con i ragazzi ricoverati è arrivato il gruppo musicale “Tutsi”molto famoso
in Russia Julia Michalchik ed Eugene Anegin hanno incontrato i bambini ricoverati nella
sala Conferenze della Clinica che si è trasformata in una discoteca: il piccolo pubblico
ben presto si è trasferito sul palco, ballato e cantato insieme ai loro idoli. Ringraziamo
gli organizzatori del concerto - Irina Ortman e Julia Michalchik per il dono fatto ai bambini,
un pomeriggio di svago e divertimento.


Dal 19 al 23 agosto, presso il Centro espositivo "Sokolniki" si è svolta l’11 Mostra
Internazionale "Equiros-2009". Un concorso di pittura per bambini che quest’anno
aveva per soggetti il cavallo ed al quale hanno partecipato alcuni bambini pazienti
della Clinica RDKB. Anche se nessuno di loro ha raggiunto i vincitori, il lavoro artistico
dei bambini gravemente malati ha comunque suscitato una grande risposta da parte
dei membri della giuria e dei numerosi visitatori. L’Azienda organizzatrice della Mostra
- MVK - ha voluto congratularsi con tutti i bambini partecipanti con medaglie, distintivi
e libri sui cavalli. Guarda i quadri


1.09.2009
L'edizione odierna de Il Sole24ore cartaceo ci ha dedicato un lungo articolo di analisi
organzzativa ed economico-finanziaria. Pubblichiamo sul nostro sito l'articolo medesimo
a beneficio dei nostri visitatori. Leggi l'articolo del sole24ore


31.08.2009

Il nostro socio Fernando B. durante un soggiorno in Russia ha incontrato i volontari
del Gruppo Padre Men’ e visitato la Clinica. La Casa dell’Accoglienza e la nuova Casa
per gli Orfani “Ospiti a Neznajki”. Ci ha inviato alcune belle fotografie che pubblichiamo
sul nostro sito nella pagina “l’Associazione”. Ringraziamo Fernando per le belle parole
inviateci.


27.08.2009
I medici hanno deciso la data del trapianto:
il 3 settembre.






26.08.2009

Per una visita di controllo
è ritornato un nostro “vecchio”
assistito Artem Miroshin,
paziente del reparto
di Oncoematologia 16.
Nel 2005, all’età di tre anni,
Artem fu ricoverato presso
la RDKB con una terribile
diagnosi: neuroblastoma
e dovette trascorrere in un
box sterile un periodo di oltre
un anno. Con la sua mamma
coraggiosa il bambino fece una serie interminabile di cicli di chemioterapia, di terapie
irradianti, un intervento chirurgico ai reni ed un autotrapianto di midollo osseo. Ora Artem
sta benissimo, questo guerriero inquieto è un leader per i suoi amici e si sente in perfetta
salute e vive normalmente senza alcuna indicazione medica. In settembre inizierà
la prima elementare.


27.08.2009

Ringraziamo Aleksandr, incessante donatore, che ha donato la
somma necessaria per la ricerca del donatore per Vadik Gritchin.
Il costo della ricerca nel Registro internazionale dei donatori
di cellule staminali ematopoietiche Stephan Morsch è di 5.000
euro. Per l’attivazione del donatore e per la trasmissione
del midollo i Russia necessitano ancora circa 9.000 Euro.


25.08.2009

Notizie dei bambini orfani in cura presso la Clinica RDKB.
Nell’ambito del programma "Tu non sei solo!" presso la RDKB (sia nel periodo
di ospedalizzazione che nel centro di riabilitazione "Ospiti a Neznajki") si trovano
attualmente 18 bambini orfani accuditi da 11 “njanje” del Gruppo di Volontariato
Padre Aleksandr Men’
. Il piccolo Zhenechka P. ha festeggiato il suo primo compleanno
in ospedale: ha compiuto 1 anno! Durante il periodo di ricovero Zhenja è cresciuto molto
e si è pienamente ristabilito. Ora è un bambino semplicemente bellissimo! Una nuova
fotografia è stata inserita nella sua pagina.



Mashenka S. ora vive nella nuova casa degli Orfani a Neznajki e si sta riprendendo dopo
l’operazione chirurgica. Domani nella nuova Casa entrerà per riprendere le forze anche
Veronika P. che il prossimo 30 settembre dovrà subire una nuova operazione chirurgica
al cranio (verrà inserito un distrattore). Tanechka S. - bravissima cucitrice e artista - dopo
un anno e mezzo di permanenza in Ospedale ed un positivo trapianto di rene è stata
dimessa ed è ritornata a casa perfettamente guarita. La aspettano di nuovo fra tre mesi
per i controlli di routine.



In Ospedale sono arrivati cinque nuovi bambini. Tre di questi per un primo ricovero:
Valera T. (8 anni) proviene dalla Regione di Belgorod, Andrej Sh. (14 anni), dalla Regione
di Lipezk e Dasha M. (8anni) della Regione di Cheljabinsk. Alcuni bambini che già
hanno trascorso alcuni periodi di cura nella Clinica sono ritornati per proseguire
le terapie: Sasha Ch. e Katja M. Sasha per una nuova operazione chirurgica presso
il reparto di Microchirurgia vascolare e Katja per un programmato ciclo di cure presso
Nefrologia.


GIOVEDI 3 SETTEMBRE 2009
ROVERETO - Colle di Miravalle
CAMPANA dei CADUTI - Ore 20.30

PUBBLICA COMMEMORAZIONE

BESLAN: CINQUE ANNI
DALL'ECCIDIO DEI BAMBINI


Nella città della Pace di Rovereto, sede della nostra
Associazione, alle ore 20.30 presso la Campana
dei Caduti, in occasione del 5° anniversario, si terrà
un momento di ricordo solenne in memoria delle vittime
innocenti dell’inumana strage del 2004.

Alla cerimonia interverranno, oltre al Presidente dell’Associazione - Cittadino onorario
della Città di Beslan -, il Sindaco di Rovereto Guglielmo VALDUGA, l'Assessore alla
Solidarietà Internazionale della Provincia Autonoma di Trento Lia GIOVANAZZI BELTRAMI,
il Reggente della Fondazione Campana dei Caduti di Rovereto Senatore Alberto ROBOL
ed un rappresentante della Chiesa Cattolica Romana e della Chiesa ortodossa Russa,
Patriarcato di Mosca.

Alle 21.30 la Campana dei Caduti suonerà cento rintocchi a memoria delle vittime
innocenti di Beslan e di tutta l'Ossezia del Nord e del Sud.

Beslan si ricorda di noi ogni giorno, non lasciamo solo il popolo osseto.

Non lasciamo sola la comunità di Beslan.


Tutti sono invitati

Eterna Memoria
Вечная память
Æнустæм рох нæ уызыстут


Guarda cosa abbiamo fatto per i bambini di Beslan


5.08.2009
Leviamo dalle urgenze la pagina di Olja Shekina.
Olja con la sua mamma è volata in Germania. Ringraziamo tutti
quelli che hanno risposto ed aiutato Olja. Data l'urgenza della
partenza i fondi necessari al pagamento del viaggio sono stati
stanziati dal Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men'.



18.08.2009

Oggi Neznajki - la Casa degli Orfani costruita dopo
l’esperienza della nostra Casa dell’Accoglienza - Vi invita
ad una piccola Mostra fotografica. Anche se l'inaugurazione
ufficiale della nuova struttura - il formale taglio del nastro,
lo spumante e il concertino - deve ancora tenersi, i bambini
orfani sono già qui ed ogni giorno il loro numero cresce sempre più. La Casa gli accoglie
rapidamente e l'atmosfera diventa sempre più confortevole, calda ed allegra. Neznajki
è stata concepita per poter accogliere al meglio tutti i suoi ospiti. Se ci siamo risuciti
giudicate Voi stessi!
Benvenuti!


17.08.2009

Nella pagina di Ira notizie della sua permanenza presso la Clinica
Universitaria di Dusseldorf.





14.08.2009
Ancora buone notizie per il piccolo Zhenja.

30.07.2009

Buone notizie per il piccolo Zhenja.



23.07.2009

Cessiamo la raccolta di donazione per Oleg Batashev.
Il conto relativo all'intervento chirurgico è stato pagato e la somma
per pagare la TAC è stato raccolto. Un grazie a tutti quelli che
hanno risposto ed aiutato il ragazzo!



23.07.2009

Il padre di Zhenja ha scritto una lettera in data 15 luglio.
"Vi ringrazio moltissimo per aver contribuito a raccogliere le risorse per il trapianto
del nostro bambino. Le condizioni di Zhenja peggiorano di giorno in giorno
ed ha necessità di essere urgentemente ricoverato in ospedale dove i medici
stabilizzeranno le sue condizioni. Grazie a Voi Zhenja potrà effettuare il trapianto
di fegato necessario alla sua vita. I ringraziamenti di due genitori non conoscono limiti.
Come possiamo esprimere ciò che sentiamo? Siamo arrivati da un altro Paese
con un figlio gravemente ammalato in braccio, senza amici, senza conoscenze,
senza soldi. Siamo immensamente grati a tutti coloro che hanno risposto agli appelli,
che ci sostenuto ed aiutato a trovare i medici e le risorse finanziarie necessarie.
Avete dato una reale possibilità alla vita a Zhenja! Adesso dobbiamo solo aspettare
e sperare che il nostro piccolino essere presto operato. Ma sappiamo che per la sua
salvezza è stato fatto tutto il possibile! Grazie infinite, grazie di cuore!"
.

19.07.2009

Cessiamo la richiesta di donazioni per quattro bambini: Julija Zajnetdinova, Alesha Kotov,
Tanja Zhovtonoga e Katja Judina (per le due ultime bambine la raccolta di donazioni è
solo temporaneamente sospesa in quanto nel futuro avranno ancora bisogno del nostro
aiuto). Vi ringraziamo di cuore per la partecipazione alla sorte dei bambini!





13.07.2007

L’attività del Centro di riabilitazione per bambini orfani
"Ospiti a Neznajki". Iljusha K. e Milena L. sognano
di ricevere in regalo una bicicletta. I medici sostengono
in tutto i bambini in questi desideri.
Pasha T. dopo l’operazione necessita di una carrozzella.
Oltre a ciò in ospedale, per i bambini orfani di età fra i 3 ed i 5 anni, durante il periodo
di cura necessitano regolarmente di robuste carrozzine da passeggio. Purtroppo le
carrozzelle leggere da passeggio che ci sono presso il Gruppo Padre Aleksandr Men’,
non resistono più alle sollecitazioni della crescita dei bambini e si sono distrutte nel giro
di un mese. Per questo è necessario avere qualche carrozzella che riesca a reggere
i bambini che pesano non meno di trenta chilogrammi.


12.07.2009

Nei mesi di maggio e giugno 2009 il 'Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’
ha prestato alla Clinica pediatrica RDKB aiuti per 2.810.895,80 rubli. [64mila Euro circa]
Dalle risorse finanziarie del Gruppo 2.255.872,00 rubli. Da donazioni individuali
555.023,80 rubli [13mila Euro circa].


10.07.2009

Notizie dalla Casa degli Orfani "Neznajki".
Estate. Gli abitanti della casa "Ospiti a Neznajki” si sono ambientati perfettamente
e con gioia hanno accolto gli ospiti. Per l’intera giornata sono stati rallegrati dalla allegra
squadra di clown della Clinica RDKB guidata dal capo dottor-clown, Kostja Sedov.
Continua

Nel frattempo, Denis K. - uno dei "pionieri" "della Casa Neznajki ha subito un intervento
chirurgico nella Clinica pediatrica n. 18 di Mosca ed è in attesa di ritornare nella struttura
di accoglienza. Grazie per il vostro aiuto: Denis ha ora una nuova sedia a rotelle che
gli permetterà di muoversi liberamente all'aria aperta.


URGENTISSIMO

Lanciamo un appello per noi insolito.
Abbiamo ricevuto la richiesta di urgentissimo aiuto
dalla Comunità Ortodossa di Genova. Il bambino è di nazionalità
ucraina ed è attualmente ricoverato presso la Clinica N°13
di Mosca e quindi non può essere sostenuto dal nostro partner
Gruppo padre Men’. È una vera corsa contro il tempo.


RACCOLTI 62.000 EURO
Con grande gioia informiamo che oggi, antecedentemente il nostro bonifico bancario,
è stata raggiunta la cifra di 62.000 Euro di donazioni necessari ad operare Zhenja
e salvarlo. La nostra Associazione ha inviato i 4mila Euro raccolti grazie alla pronta
risposta dei nostri soci e visitatori. Su richiesta della famiglia di Zhenja la somma da
noi inviata (eccedente i 62mila Euro) servirà a pagare i farmaci necessari e le terapie
del post operatorio (immunosoppressori). Ancora una volta grazie! Un immenso grazie!


7.07.2009

Cessiamo la richiesta di donazioni per Jura Ponomarev.
La somma necessaria per pagare l'attivazione della ricerca
del donatore compatibile è stata pienamente raccolta.
Un immenso grazie a tutti! Jura si è ripreso dopo il trapianto
della fine di aprile. Il bambino è stato trasferito in corsia
per il proseguimento delle cure. Purtroppo però Jura vede
una intensificazione di una infezione e, di conseguenza, una diminuzione dei valori
ematici. Ora i medici decideranno le migliori tattiche del caso.


29.06.2009
Grazie alla grande donazione di German, che ha risposto
immediatamente alle richieste di aiuto in favore di Sasha Gorobez,
è stato acquistato il farmaco per i prossimi sette mesi.
Ringraziamo sinceramente German e sospendiamo la raccolta
di donazioni, che se necessario, potrà essere rinnovata.
Auguriamo a Sasha le forze per affrontare con la sua grave
malattia. Che i suoi sogni si avverino!



24.06.2009

Buone notizie per Stas Brynza: il ragazzo ha terminato le terapie
ed è tornato a casa. Ora dovrà ritornare in Clinica solamente per i
controlli di routine. L’endoprotesi è molto comoda e Stas cammina
in modo sicuro e - la cosa più importante - è che l’endoprotesi
è un osso artificiale “intelligente” che crescerà assieme al ragazzo.
Questo eviterà di dover intervenire chirurgicamente in futuro.
Auguriamo a questo straordinario e coraggioso ragazzo una vita felice!


18.06.2009

Notizie degli orfani ricoverati presso la Clinica RDKB, in cura grazie al progetto
"Orfani di Russia". Attualmente in ospedale si trovano 21 bambini orfani, assistiti
a tempo pieno da quattordici “njanje” del gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’.
Nel mese di giugno sono stati dimessi quattro orfani: Dima B., Katja M., Julja G.
e Mashenka K. Masha ha felicemente terminato le cure presso il reparto
di Oncoematologia ed è stata rimandata a casa per tre mesi.




E nel Centro riabilitativo per gli orfani "Ospiti a Neznajkin", accompagnati dalla loro njanja
sono arrivati i primi "ospiti" - Denis K. , Tanja k., Milena L. ed Eva Z. Fra qualche giorno
alla Casa dell’Orfano arriverà anche Iljusha. Sebbene l’apertura ufficiale sia ancora
da definire tutte le attività sia interne che esterne alla Casa sono a regime ed i bambini
possono trascorre l’estate all’aria aperta sotto il controllo dei medici e degli specialisti
in riabilitazione della Clinica RDKB.




Denis, prossimamente, si trasferirà presso la Clinica №18 di Mosca, dove verrà effettuata
un’operazione chirurgica.


16.06.2009
Tragiche notizie sono arrivate da Al’met’evska.
Ci ha lasciato Anton Safonov.
Dopo nemmeno un anno dopo un nuovo trapianto di midollo osseo
la malattia si è nuovamente manifestata. Di fronte a questa nuova
recidiva i medici sono rimasti senza possibilità. In maggio Anton
era stato dimesso ed era ritornato a casa con la suamamma.


9.06.2009

Pubblicihiamo il prospetto contabile del Bilancio Consuntivo 2008
e la Relazione allegata.Trovate il materiale alla pagina dell'Associazione.

La nostra Associaizone ha sempre ritenuto fondamentale publicizzare l'andamento
delle proprie attività anche sotto il profilo economico-finanziario quale momento
di massima trasparenza non solo verso i nostri soci ed i nostri donatori ma anche verso
tutti i visitatori del nostro sito e verso coloro che si interessano alla nostra esperienza
nel vasto mondo della solidarietà internazionale.


5.06.2009

Vitalik Sotnikov è ritornato dalla Germania dopo l'ennesima
operazione chirurgica. Il ragazzo e la sua mamma sono contenti
dei risultati delle cure.




4.06.2009

Cessiamo la raccolta di donazioni in favore di Sasha Voloshin.
La somma necessaria alle sua terapie è stata raccolta.
Ringraziamo tutti quelli che hanno risposto ai nostri appelli.



Anche per Sergej Borovkov sono state raggiunte le donazioni
necessarie a pagare completamemte le cure. Ringraziamo
in particolare I. V. Ivanov per aver donato la somma
necessaria a pagare la cultura del fattore neurostimolante.
La raccolta di donazioni per il farmaco Kollost prosegue.



3.06.2009
Massimo S. ha inviato per il bambino Alesha Kotov 500 Euro. Lo ringraziamo di cuore.

3.06.2009

Fra le sei persone che componevano la delegazione
della nostra Associazione a Beslan, unitamente
al Presidente e ad un membro del Direttivo (oltreché
le Psicologhe e la traduttrice) vi era Padre Paolo De Carli
che al tempo dell’ospitalità a Trento (novembre 2004 -
gennaio 2005) era il Piore del Convento delle Laste
dove il gruppo di sessantatre cittadini di Beslan - 30 adulti
e 33 bambini - vissero per tutto il periodo dell’accoglienza.
Queste le sue impressioni del viaggio tratte dal sito del Movimento Ecclesiale
Carmelitano (www.mec-carmel.org). continua


3.06.2009
Cessiamo le richieste di donazioni per Dasha Kalmykova.
La bambina ha ricevuto le quantità di farmaco necessarie
ed è stata dimessa. Ringraziamo di cuore tutti quelli che hanno
risposto ai nostri appelli ed hanno aiutato Dasha!



BESLAN 2009: CONCLUSO POSITIVAMENTE
IL PROGETTO DI SOSTEGNO PSICOLOGICO


La nostra Associazione, nella settimana dal 18 al 22
maggio, ha concluso il Progetto “Intervento a sostegno
dei bambini, delle famiglie e degli insegnanti sopravvissuti
all’attacco terroristico nella scuola di Beslan” iniziato
subito dopo la disumana strage del settembre 2004
con l’accoglienza in Italia, nella città di Trento, di un gruppo
di 63 persone ex ostaggio della Scuola n.1 e proseguito
con due interventi nella città di Beslan (2006 - 2007)
da parte delle dottoresse Ughetta Moscardino, Fabia
Capello e Sara Scrimin, Psicologhe dell’Università
di Padova specializzate in Psicologia dell’Emergenza.
continua


20.05.2009
Oggi nel centro espositivo di Sokolniki è stata inaugurata
la mostra retrospettiva delle opere di giovani artisti-pazienti
della Clinica RDKB ed allo scopo di commemorare
il 20mo anniversario dell’inizio dell’attività del Gruppo
di Volontariato Padre Aleksandr Men’.
continua
guarda le foto


Nei giorni scorsi sono arrivate cattive notizie: ci hanno lasciato
Vika Slobodjan e Kristina Reznik. Il tumore di Vika si è dimostrato
refrattivo a qualsiasi terapia. Kristina, una vera pittrice, soffriva
di una malattia congenita la mucoviscidosi.

Il ricordo di loro rimarrà in eterno in tutti noi.
Dio dia loro il posto che si meritano nel Regno dei Cieli.


16.05.2009
Notizie dei bambini orfani ricoverati presso la Clinica pediatrica RDKB.

Attualmente si trovano ricoverati 19 orfani. Per accudire 12 orfani
più piccoli sono presenti 10 njanje. La scorsa settimana tre orfani
sono stati operati. Tanja S. Ha potuto effettuare un trapianto
di reni dopo un’attesa di un anno. La bambina ha sopportato
l’operazione in maniera eccezionale!


I piccoli Zhenechka P. e Dima Zh.
sono stati operati nello stesso giorno.
Le loro condizioni sono ottimali.





Due nuovi bambini orfani sono entrati
in ospedale: Masha S. (2 anni e mezzo.),
proveniente da Kaluga è stata ricoverata
presso il reparto di Traumatologia. Dima B.
(11 anni) arriva dall’orfanotrofio della
cittadina di Dmitrov nella regione di Mosca
ed è stato nuovamente ricoverato presso
Urologia. L’ultima volta Dima era arrivato in ospedale da un orfanotrofio dove ancora
non aveva imparato a leggere e scrivere. Ora, dopo le cure del Gruppo di Volontariato
Padre Men’ frequenta la seconda elementare e legge e scrive come tutti gli altri bambini
e si possono riscontrare significativi progressi nel suo sviluppo psicofisico. Il suo
trasferimento presso l’Internat della sua cittadina ha sollevato tutti poiché in quella
struttura operano veri professionisti che con amore ed attenzione operano in favore
dei bambini orfani.



13.05.2009

Nei giorni scorsi è arrivato a Mosca con i suoi genitori
per una visita al Gruppo di Volontariato Padre Men’
Serezhen’ka Shapoval. Sergej si sente perfettamente
bene e i suoi genitori sono raggianti dei risultati terapeutici.






8.05.2009

Tanja Egorova è morta. Dopo l’ultimo ciclo di chemioterapia si
è rapidamente sviluppato un processo settico.





4.05.2009

Il piccolo Jura Ponomarev lo scorso 24 aprile ha subito il trapianto
di midollo osseo. Sinora le sue condizioni non sono negative.
Per avere certezze in merito ai risultati del trapianto si dovranno
attendere ancora almeno un paio di settimane.
La somma necessaria all’attivazione del donatore trapianto
è stata completamente raccolta, ciò nonostante la pagina del
bambino rimane fra le urgenze sino alla raccolta della somma relativa al pagamento
delle spettanze dovute al Registro internazionale dei donatori di cellule staminali
ematopoietiche.

Programmata per il mese di maggio il trapianto di midollo osseo
il secondo caso di bambini affetti dalla Sindrome di Hurler-Scheie
Katjusha Gordeeva purtroppo è stato rinviato a causa delle molte
controindicazioni individuate nel donatore. Per Katja è iniziata
una nuova ricerca del donatore.



2.05.2009

Un nostro “antichissimo” paziente Vitalij Sotnikov lo scorso 23 aprile è volato in Germania
con la sua mamma. Pochi giorni fa ha subito una ennesima operazione chirurgica
(la settima) presso la Clinica Universitaria di Monaco di Baviera. I chirurghi sono molto
soddisfatti dei risultati del lungo percorso terapeutico e hanno promesso al ragazzo
che questa volta potrà ritornare a casa senza indossare la mascherina.
Un profondo inchino a Sergej che in tutti questi lunghissimi anni ha aiutato Vitalij
ed ora nuovamente ha donato le risorse necessarie all’ultimo suo ricovero.


29.04.2009
Cessiamo la raccolta di donazioni per il bambino orfano Zhenja P.
L’Azienda Seabrook Limited ha infatti inviato 5.500 USD
che permettono di acquistare i farmaci necessari alla cura
per i prossimi tre mesi. Un grazie di cuore a tutte le persone
che hanno risposto ai nostri appelli!


25.04.3009
Notizie dei nostri orfani ricoverati presso la RDKB.
Per una operazione chirurgica programmata presso il reparto di Microchirurgica è stata
ricoverata una delle nostre prime orfane del progetto “Orfani di Russia”, Milena L.
proveniente dalla lontanissima Jakutia. La ragazza è contentissima di essere
nuovamente a Mosca dove ha ritrovato moltissimi amici ed i bravissimi medici.



Sono ricoverati, per un operazione chirurgica, due bambini provenienti dalla città di Shuja
(Regione di Ivanovo). Denis K. ha già subito un operazione chirurgica lo scorso anno
nel reparto di Traumatologia ed ora i medici proseguiranno le terapie presso
Microchirurgia.

Julija G. è stata ricoverata presso il reparto di Chirurgia
Maxillo-facciale. La felicità della ragazza è stata incontenibile
quando ha potuto farsi fotografare assieme ai famosissimi
domatori di tigri, i fratelli Zapashny. Julija è già stata operata
e nei prossimi giorni verrà ospitata presso la Foresteria “La Casa
dell’Accoglienza” da dove proseguirà un periodo di riabilitazione
posto operatorio sino alla sua dimissione.

Galja B. è ritornata nel suo orfanotrofio dopo essere stata dimessa.
È stata dimessa dal reparto di Neurochirurgia dopo un ciclo terapeutico Polina Ch.



Ed ecco Eva Z. Il 21 aprile scorso ha compiuto tre anni!
Il Klown Kostja ha contribuito a rendere questa festa bellissima
per la bambina portandole in regalo una bambola parlante.
Eva era felicissima per il dono e da quel giorno racconta e mostra
a tutti la sua bambola che dice essere la sua nuova amica.


Vogliamo ora scrivere di un’altra ragazza orfana - Tanja S.
Dal febbraio 2008 la ragazza si trova presso il reparto del trapianto
di reni in attesa di un donatore compatibile di reneed ancora non è
noto quanto tempo ancora durerà l’attesa. Ma Tanja non si perde
d’animo. Questa ragazza, curiosa, è sempre pronta ad imparare
ed assorbire tutte le cose nuove ed interessanti che conosce
nella Clinica. Tanja è una habitué di tutti gli artisti che trascorrono
le serate in casa dei nostri volontari. Sono stati selezionati moltissimi disegni dei bambini
ricoverati per una prossima Mostra che si terrà alla fine del mese di maggio ed è risultato
che, tra le opere selezionate di quest’anno, quasi la metà appartengono alla produzione
di Tanja. Naturalmente Tanja non dipinge solamente ma legge moltissimo. Se non sta
mai con le mani in mano è merito dell’assistente del suo orfanotrofio, Margarita
Vladimirovna. Questa donna tranquilla, bonaria, ma allo stesso tempo esigente
(Tanja la chiama “Mamma”) è stata per la ragazza, in tutto il periodo di ricovero, come
una vera madre. Sempre insieme hanno frequentato la Chiesa della Clinica e vedendole
assieme si sente in continuazione: «Mamma, lo posso fare o no? Lo faccio dopo ?».


DONATO ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE
LO STORICO PALLONE DEL PRIMO SCUDETTO
ITAS DIATEC TRENTINO

ALL’ASTA LO STORICO PALLONE DEL PRIMO SCUDETTO
DELL’ITAS DIATEC TRENTINO. IL RICAVATO ANDRÀ
A SOSTENERE LA NOSTRA ATTIVITÀ



Oggi, infatti, come aveva promesso, Carlo Martinelli, giornalista e scrittore trentino,
ha donato lo storico “cimelio” - conquistato sul campo, nella magica serata del 7 maggio
2008 - al Presidente dell’Associazione Ennio Bordato. Il pallone tricolore, quello
che Matey Kaziyski mise a terra per il punto decisivo contro la squadra del Piacenza,
esce dall’armadio dell’”opposto di carta” - così il giornalista trentino firma da nove anni
sul quotidiano “Trentino” i suoi racconti di pallavolo - per aiutare l’impegno della nostra
Associazione. Un impegno che Martinelli conosce bene.

Qualche anno fa, infatti, ha curato il testo del documentario diretto da Alessio Osele
“Sergej, Nastja e gli altri” dedicato proprio al nostro impegno presso la Clinica pediatrica
RDKB dI Mosca. L’auspicio di Carlo Martinelli è proprio questo: che in cambio del pallone
- “un anno fa il caso e la fortuna lo hanno portato nelle mie mani, oggi, alla vigilia
di una nuova finale scudetto della squadra del Trentino, è bello pensare che chi vorrà
averlo a casa o in ufficio, contribuirà anche ad aiutare chi soffre” - arrivi nelle casse
della nostra Associazione una sostanziosa donazione.

Il nostro più sincero ringraziamento va a Carlo Martinelli per la sua generosità.
Prima che cronista lui è un tifoso dell’Itas e sarebbe stato comprensibile se avesse
deciso di tenersi in casa il pallone del primo scudetto. Invece ha deciso di regalarlo a noi.
Crediamo che gli stessi dirigenti dell’Itas sapranno apprezzare questa sua decisione”.

L’Asta rimane aperta sino al 31 maggio, presentazioni offerte:
info@aiutateciasalvareibambini.org


22.04.2009
Cessiamo la richiesta di donazioni per i bambini Nastja Kravchenko, Vika Pudovkina,
Vasja Rjabkov e Iljusha K.. Ringraziamo di cuore tutti quelli che hanno risposto ai nostri
appelli ed hanno aiutato i bambini!



21.04.2009
Il Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’ ha ricevuto una lettera di ringraziamento
da parte della mamma di Mashen’ka Zeberjaboj:

"Stimata Lina Zinov’evna! Permettetemi di esprimerVi i più sentiti ringraziamenti da parte
mia e di mia figlia Masha Zeberjaboj per l'enorme sostegno ed aiuto! Masha è arrivata
a Mosca per essere curata presso la Clinica RDKB nel luglio del 2000 con la diagnosi
di leucemia acuta. Una serie di cicli di chemioterapia, gravi complicazioni che hanno
portato quasi alla morte mia figlia. Ma Lei, Lina Zinov’evna ci è sempre stata così vicino,
una persona con un grande buon cuore! Nei momenti peggiori siamo state sempre
sostenute, aiutate con le parole ed i fatti e quando necessario incanalati nel percorso
corretto rispetto agli eventi. Accanto a «mamma Lina» abbiamo vissuto quasi dieci anni.
Ora ci troviamo ancora presso la Clinica RDKB per delle visite e dei controlli clinici
ed ancora abbiamo vicino a noi Lina Zinov’evna. Ora viviamo presso la «Casa
dell’Accoglienza»: che posto meraviglioso! La casa ha tutti i comfort per i bambini che
ci vivono con i loro genitori, l'aria pulita, il bosco accanto; in una parola solo emozioni
positive! E questo è un fattore molto importante per il recupero e la guarigione dei
nostri figli. E quanti bambini sono guariti o sono sulla strada della guarigione grazie
agli aiuti di Lina Zinov’evna. Difficile esprimere con le parole il sentimento di infinita
gratitudine per tutto ciò che «Mamma Lina» fa per i nostri figli! Sono molto grata ai medici
del reparto di Oncoematologia - in particolare il Primario Litvinov Dmitrij Vital’evich,
e al medico curante Anastasija Evgen'evna, così come tutta a tutta l’equipe dei volontari
del Gruppo Padre Men’ che operano in favore dei bambini gravemente ammalati
ed indigenti. Appena si mette piede nella Chiesa della Clinica si vedono i loro sorrisi
e si percepisce il loro calore umano e subito si illumina la nostra anima. Sappiamo
che sono sempre vicini a noi tutti e sempre ci aiutano! Auguro salute e molti anni
di vita a tutte le nostre care, belle, meravigliose persone del Gruppo Padre Men’!

Con vera stima, Olga Zeberjaboj”



20.04.2009
I bambini ricoverati presso il reparto di Oncoematologia
qualche giorno fa hanno potuto incontrare personalmente
il vero Karlson che vive sotto un tetto (Karlson è un
personaggio teatrale molto amato da tutti i bambini russi).
continua




10.04.2009

Terminiamo la raccolta di donazioni per Serezha Safjullin.
Il bambino si trova presso il reparto del Trapianto di midollo osseo
e si sta ristabilendo dopo il trapianto già effettuato. L’urgenza
dell’intervento non ha consentito un suo rinvio sino alla raccolta
dell’intera somma necessaria e grazie all’Amministrazione
della Clinica si è potuto effettuare il trapianto di midollo a credito.
Ringraziamo tutti coloro che hanno risposto agli appelli e contribuito a raccogliere
la somma necessaria alle cure del piccolo Serezha.


09.04.2009

Cessiamo la richiesta di donazioni per Katja Gordeeva.
Ringraziamo tutti coloro che hanno risposto ai nostri appelli
e personalmente Sergej Bogdanov che ha in data 8 aprile
ha consegnato personalmente al Gruppo Padre Men’ 125mila
rubli necessari.



7.04.2009

Abbiamo ricevuto una brutta notizia dalla famiglia Panichin:
Vanja Panichin è deceduto. Pubblichiamo la lettera dei suoi
genitori inviata da loro al Gruppo Padre Aleksandr Men’.
Siamo vicini ai suoi genitori implorando il Signore che li sostenga
nella perdita del loro bambino.


Pubblichiamo il primo resoconto relativo alle donazioni pervenute in favore del progetto
“Nuova Oncologia pediatrica di Mosca”. Ringraziamo tutti quelli che hanno risposto
positivamente al nostra appello sottolinenando come, dalla somma esposta ancora
non è presente né la quota che verrà donata da “La fabbrica del Sorriso 2009”,
né la quota che l’Assemblea Ordinaria dei Soci deciderà di indicare a beneficio
del progetto.

6.04.2009
Presso il reparto di Neurochirurgia è stato ricoverato il bambino orfano di sei mesi
Dima Zh. Da qualche giorno nello stesso reparto è ritornata per una serie di analisi
Katja N. Secondo i medici, i risultati a lungo termine delle operazioni non sono negativi,
ma purtroppo eliminare completamente gli effetti delle patologie congenite non è ancora
possibile.



08.04.2009
È convocata per il prossimo 20 aprile ad ore 18.30 presso il Centro Civico di Lizzana
di Rovereto l’Assemblea Ordinaria dell’Associazione per l’approvazione del Bilancio
2008 e per discutere l’andamento dei progetti in corso. I Soci riceveranno la convocazione
a domicilio. Per i Soci che non potranno partecipare all’Assemblea, come da tradizione,
successivamente riceveranno copia del Bilancio e della Relazione integrativa approvata
dall’Assemblea.


2.04.2009

Cari amici, cari visitatori.
Con grande gioia Vi informiamo che i lavori
per la costruzione del Centro di riabilitazione
e soggiorno per i bambini orfani in cura presso la Clinica
RDKB di Mosca, “Ospiti a Neznajki”, sono finalmente
terminati. La struttura del Centro ha una superficie di 780 m2 su tre piani, 15 camere,
due cucine, due sale giochi ed una sala adibita ad aula scolastica. Il Centro può ospitare
15-20 bambini che saranno assistiti e accuditi da una decina di volontari del Gruppo
Padre Men’. Rimangono da terminare i lavori nel giardino e nella proprietà attorno
alla struttura.

Già nel prossimo mese di maggio la struttura sarà in grado di accogliere i primi bambini
orfani che lasceranno la Clinica pediatrica per iniziare una nuova vita: Galja B., Eva Z.,
Iljusha K., Milena L., Mashenka K., Pasha T., Katja M. Anche se la nostra Associazione
non ha materialmente partecipato alle spese per la costruzione della struttura, siamo
comunque particolarmente orgogliosi della riuscita del progetto dato che il Gruppo
di Volontariato Padre Men’ ha potuto avere questa importantissima intuizione grazie
all’esperienza fatta per merito di Aiutateci a Salvare i Bambini Onlus che nel 2006 ha
donato ai nostri partner moscoviti la “Casa dell’Accoglienza”, determinando in tal modo
un radicale cambiamento nella concezione della cura del bambino in fase post acuzie
ed introdotto, per la prima volta, nella Federazione Russa sia la prima foresteria
pediatrica che l’avvio di forme di cura alternative alla lunga degenza ospedaliera.
Una casa li accoglierà in mezzo alla natura e lontana dalle mura dell’ospedale.
Serve ancora l’aiuto di tutti per sostenere le spese del gruppo Padre Men’ nell’acquisto
di biancheria, utensili da cucina e quant’altro serva alla casa dei bambini orfani.


1.04.2009
Per una nuova fase terapeutica è stata ricoverata nel reparto
di Neurologia della Clinica RDKB l'orfana Polina Ch.
I medici hanno già notato che la bambina ha una dinamica
psicoficica positiva. Il prossimo giugno Polina compirà tre anni.
Questa affascinante, intelligente, socievole bambina non è
inferiore ai suoi coetanei nello sviluppo. La sola differenza consiste
nell'impossibilità di correre e saltare ma abilmente con fiducia fa lavorare molto la sedia
a rotelle.


30.03.2009
Apriamo, nella sezione “Chi abbiamo aiutato” dedicata ai pazienti bisognosi di aiuto
concreto nelle cure, una nuova parte intitolata “I nostri testimoni”.

Poche righe, spesso raccontate dagli stessi ex pazienti, per testimoniare il valore
del Vostro insostituibile aiuto che non solo ha guarito, ma anche profondamente
cambiato - in senso positivo - l’esistenza di molti.

Un Grazie da loro e dalla nostra Associazione.


24.03.2009

Sul sito de Il Sole24ore.com, nel blog del Vicedirettore vicario Gianfranco Fabi, è stato
pubblicato un suo intervento dedicato alla nostra Associazioneed in particolar modo
al nostro progetto 2009 "Nuova oncologia pediatrica di Mosca".
Ringraziamo Gianfranco Fabi per l'attenzione che ha portato alla nostra Associazione
e per il grande onore che ci ha fatto. Un Grazie di cuore anche a nome dei bambini
di Mosca.

Leggi l'articolo


24.03.2009

Al Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’ è giunta questa lettera:

"Egregi Volontari, Colleghi di buono e generoso cuore!
La Vostra partecipazione al destino dei bambini coinvolti in situazioni di vita difficili
deve ricevere il giusto riconoscimento. Il Vostro aiuto nell’organizzazione delle cure
per i bambini orfani gravemente ammalati presso la Clinica RDKB è per noi, abitanti
della Siberia nel Territorio degli Altaj, davvero importante.
Il nostro Maksim Ch. Prosegue le cure presso il reparto
di Endocrinologia con l’aiuto del notevole professore Maksim
Evgen’evich Karmanov che già tre volte lo ha preso in cura.
L’Amministrazione dell’Orfanotrofio statale «Troizkij Detskij Dom»
chiede un aiuto volto all’acquisto dei biglietti aerei «Barnaul
Mosca» per il ricovero preso la Clinica RDKB del paziente Maksim
Ch, previsto per il prossimo 26 aprile 2009 con la compagnia
Siberian Aerlines. Nel 2008 con il Vostro sostegno il bambino ha già potuto volare
da Barnaul a Mosca e tutta l’organizzazione del viaggio è stata, grazie a Voi, perfetta.
Vi ringraziamo per la collaborazione e la partecipazione al destino dei bambini orfani.
Senza di Voi il nostro piccolo orfanotrofio rurale non potrebbe farsi carico di un tale
carico finanziario! Ancora una volta grazie per il Vostro cuore buono e generoso.

Con stima

L. L. Zhigal’zova
Direttore Orfanotrofio statale "Troizkij Detskij Dom"
Circondario di Troizk, Territorio degli Altaj”


21.03.2009

Notizie degli orfani che proseguono le cure presso la Clinic RDKB di Mosca:

Dopo una serie di analisi è stata dimessa Julija K. Lasciandoci, come sempre
a malincuore, Julija ha ricevuto un sacco di regali. Dopo un’operazione chirurgica anche
Anja О. È stata dimessa. Le sue condizioni di salute sono buone. Fra qualche mese
i medici la aspettano per proseguire le terapie necessarie.
Presso il reparto di Traumatologia è stata ricoverata per la prima volta Tanja K.,
16 anni, proveniente dalla città di Kaliningrad. Tanja è una ragazza seria ed intelligente,
la prima della sua classe, quest’anno terminerà la 9 classe e si iscriverà al liceo.
Presso Chirurgia Addominale è stato ricoverato il piccolo Zhenechka P., di 7 mesi,
proveniente da Ivanovo. Il piccolo pesa solamente 4 kg. Con lui c’è la njanja del Gruppo
Padre Men’ Olja che lo accudisce. Il bambino arriva direttamente dall’ospedale regionale
di Ivanovo e per questo non possiede alcun capo di abbigliamento ed ha bisogno di tutto.




19.03.2009

Sono stati trovati i donatori di midollo osseo compatibili per Jura Ponomarev e Katja
Gordeeva
. Il trapianto di Jura è stato programmato per fine aprile, mentre per Katja
orientativamente in maggio.


 
Alla data odierna per Latja sono stati raccolti 512.500 rubli [11.400 Euro circa]
che permette il pagamento completo dell’attivazione della ricerca del donatore
nel registro internazionale. Tuttavia, a causa della svalutazione del rublo, al momento
mancano ancora 200mila rubli circa [4.500 Euro circa]. Per questo motivo rimettiamo
la pagina di Katja nelle urgenze in homepage chiedendo il Vostro aiuto.

È ritornato per un breve ciclo di cura Kirjusha Sh. Oggi è stato
operato nuovamente e lunedì prossimo ritornerà già al suo
orfanotrofio. Per Kirjusha è stato acquistato il farmaco Roferon
® per un valore pari a 91.800 rubli. Nei prossimi quattro mesi
il bambino sarà impegnato in un ciclo di terapie a domicilio.



18.03.2009

È ritornata dalla Germania Kristina Kobozeva. Si è ripresa
molto in fretta dopo l’operazione chirurgica e si sente bene.
I medici tedeschi sono soddisfatti del risultati delle cure.
I genitori della ragazza ringraziano, attraverso il nostro sito,
tutte le persone che hanno aiutato la loro famiglia e la loro figlia!


15.03.2009
Notizie dei bambini orfani in cura presso la Clinica RDKB di Mosca. Vladik Sh.
È stato dimesso. Dopo un intervento chirurgico il bambino proseguirà la terapia
riabilitativa presso la foresteria pediatrica “La Casa dell’Accoglienza”. I medici sono
molto soddisfatti delle sue condizioni di salute. Igorek D. Ha terminato le analisi
ed indagini cliniche ed è ritornato al suo orfanotrofio. Nessun problema serio è stato
riscontrato. È ritornato per una nuovo periodo di terapie Pasha T. Questa volta i dottori
interverranno sulle sue mani: interverranno per eseguire l’operazione di separazione
delle dita. (la prima operazione risale ad un anno fa). Si vede che nel suo orfanotrofio
lavorano persone serie, affidabili che si aiutano positivamente i bambini loro affidati.
Pasha è molto cresciuto e maturato, è diventato una personcina seria: sano e sobrio
con una capacità di dialogo ben sviluppata. Si vede che nel suo orfanotrofio lavorano
persone serie, affidabili che si aiutano positivamente i bambini loro affidati.




13.03.2009

Cessiamo la raccolta di donazioni per le terapie di Dima Baranchikov ed Eva Z.
Ringraziamo di cuore per la risposta veloce e la partecipazione ai problemi dei due
bambini!


12.03.2009
Una nuova cattiva notizia. Ieri ci ha lasciato Antosha Drobov.
Ha lottato con tutte le sue forze e sino alla fine contro
la malattia, portando coraggiosamente il fardello delle terapie,
soffrendo e sopportando le indicazioni dei medici. In questo modo
è riuscito a rubare alla malattia un intero anno di vita che è stato
riempito non solo dalle cure e dai numerosi interventi medici.
Antosha è stato amato e curato amorevolmente come un figlio, come un leale, sensibile,
attento e caro amico a cui stavano veramente a cuore le relazioni umane. Ha studiato
molto, letto e si è relazionato con le persone che ha conosciuto in un modo
assolutamente unico! Accogli Signore l’anima del giusto Anton nel Tuo Regno
di giustizia! Aiuta a sopportare il dolore della perdita la Tua serva Natalia!



Ed ancora un'altra perdita: nel corso degli ultimi mesi, ci hanno lasciato Irina Psakina,
Maksim Zolotov e Usman Metrishev. Irina e Maksim erano affetti da una grave malattia
la cui prognosi era stata da subito molto preoccupante. Usman, purtroppo, è deceduto
a causa delle complicazioni infettive dovute al fatto che non si è potuto fornire cure
tempestive ed adeguate nel suo luogo di residenza.

5.03.2009
Il nostro Progetto “Nuova Oncologia pediatrica di Mosca”
è stato scelto dalla Fabbrica del Sorriso 2009 che
lo finanzierà parzialmente. Per un’intera settimana,
da domenica 15 fino a domenica 22 marzo 2009, tutto
il palinsesto delle Reti Mediaset, del digitale terrestre
Mediaset e di Radio R101 sarà coinvolto in una grande
maratona benefica che avrà come obiettivo la salute
dei bambini. Sul sito www.fabbricadelsorriso.it
e su www.mediafriends.it si possono trovare maggiori informazioni sulla maratona
benefica e sui canali di donazioni. Aiuta anche Tu la Fabbrica del Sorriso 2009 ad aiutarci!
Grazie


25.02.2009
Notizie dei bambini orfani in cura presso la Clinica RDKB.
Dopo una visita di controllo è stata dimessa Anja S.
Galja B. è stata operata presso il reparto Maxillo-facciale. È nuovamente arrivata a Mosca
per un nuovo periodo di ospedalizzazione Katja M. per un nuovo ciclo terapeutico presso
Nefrologia. Julija K., è stata nuovamente ricoverata presso Coloproctologia per una visita
di controllo.

24.02.2009

Oggi è arrivato in visita un vecchio amico del gruppo di Volontariato
Padre Men’, Andrjusha Trofimov. Andrej è ritornato in ospedale per
alcuni controlli. Sta bene, si sente in perfetta forma e la prossima
primavera terminerà la 11ma classe e si appresta ad iscriversi
ad un istituto superiore di Economia e Diritto. Nessuno può
indovinare che abbia una protesi alle gambe: la sua vigorosa
camminata escluderebbe problemi di sorta, anche se a guardar bene si può osservare
un impercettibile zoppichio.


19.02.2009

Notizie dei nostri orfani ricoverati presso la RDKB ed in cura grazie al Progetto
“Orfani di Russia”. Kolja V., effettuato il ciclo di terapie nel reparto di Oftalmologia, è stato
dimesso. L’Amministrazione del suo orfanotrofio ha ricevuto dai medici della RDKB tutte
le raccomandazioni per proseguite le cure di supporto presso la sua struttura di
accoglienza. Dopo una corposa serie di analisi è stata dimessa Vera Sh.



La piccola Anja O. È stata trasferita dal reparto di urologia a quello di Coloproctologia
ed è stata operata. Presso Psiconeurologia è stato ricoverato un nuovo orfano, Igorek D.
(1 anno e 10 mesi) proveniente dalla Regione di Mosca.


La bambina orfana Eva Z., 2 anni e 10 mesi, è ricoverata presso
il reparto di Immunologia. Diagnosi: Immunodeficienza primaria.
Attualmente le sue condizioni di salute sono gravi a causa
di un’infezione da citomegalovirus - con presenza di un altissimo
numero di copie CMV. Al fine di intervenire per salvaguardare la vita
della bambina necessita terapia con farmaci «Valcyte», in quantità
di 1 flacone (450 mg). La terapia per l’infezione da MVC, nel caso
di specie, può essere curata solamente con il farmaco «Valcyte». Costo di un flacone -
67.000 rubli [1.450 Euro].


18.02.2009

Stas Brynza è stato operato con successo ed ha già iniziato
a camminare un po’. Ancora una volta ringraziamo tutti per l’aiuto
ricevuto per acquistare un’endoprotesi per Stas. Senza il Vostro
sostegno non sarebbe stato possibile risolvere i problemi fisici
del ragazzo!



16.02.2009
Dopo averla inviata a domicilio a tutti i nostri soci, pubblichiamo la Relazione di attività
2008 nella sezione del sito dedicato all'Associazione.


13.02.2009
Notizie degli orfani in cura presso la Clinica RDKB.
Sono state dimesse Ljuda B. e la piccola Nastenka D.
Ljuda, dopo un’operazione chirurgica programmata è ritornata al suo orfanotrofio e dovrà
ritornare a Mosca soltanto fra un anno. Nastja fortunatamente necessita solamente
di un piccolo intervento chirurgico. La bambina si è già ristabilita e sarà curata
ambulatorialmente nella sua cittadina. Vorremmo che la piccola trovasse al più presto
una famiglia che la accogliesse.

Ed ecco che la rossa Valentina molto presto cambierà radicalmente la sua vita:
sarà adottata ed avrà la mamma ed il papà francesi! Siamo felicissimi per questa
bella bambina e per i suoi nuovi genitori.


La Vin.Vit. Ingrosso Calzature - www.vinvit.com -
di Castellamare di Stabia ha aperto nel sito aziendale
una pagina interamente dedicata al sociale
ed in particolare alla nostra Associazione. Ringraziamo
l’Azienda ed in particolare il Sig. Cuomo per l’impegno solidale in favore delle nostre
attività e l’attenzione che dedica ai nostri piccoli assistiti ed ai nostri sforzi per dare loro
una speranza concreta di guarigione.


10.02.2009

Nel mese di gennaio il Gruppo di Volontariato Padre Aleksandr Men’ ha provveduto
a prestare sostegno alla Clinica pediatrica RDKB, ai bambini, agli orfani ed alle famiglie
per una somma complessiva pari a 703.058 rubli e 5 copechi [15.300 Euro circa].

Dal Fondo del Gruppo Padre Men’ - 609.423 rubli e 5 copechi.

Sono stati acquistati:
Farmaci in favore del reparto di Chirurgia Addominale per una somma pari a 75.000 rubli;
Attrezzature mediche per il reparto di Genetica medica, 31.829 rubli;
Farmaci (Colistin) in favore di Tat’jana Egorova (Chirurgia Addominale),
per una somma pari a 51.247 rubli;
Farmaci in favore del paziente Aleksej Uchaev (Ematologia),
per una somma pari a 5.102 rubli;
Farmaci in favore del paziente Sasha Korshukov (Infettivologia),
per una somma pari a 1.815 rubli;
Farmaci in favore del paziente Michalil Lomanov (Chirugia Microvascolare №2),
per una somma pari a 32.127 rubli e 2 copechi;
Inalatore a compressione per la paziente Lera Sidorina (Genetica), costo 7.900 rubli;
Inalatori a compressione (2 nebulizzatori) in favore dei pazienti Dima e Masha
Cholchovskaij (Genetica), costo 8.500 rubli;
Gel Kollost in favore del paziente Anton Zarubin (Chirurgia Microvascolare),
per una somma pari a 48.224 rubli;
Acqua Minerale "Shishin Les” per ospiti Foresteria pediatrica "La Casa dell’Accoglienza",
per una somma pari a 4.940 rubli;
Materiale didattico - artistico per pazienti occupati in Arte Terapia, 1.500 rubli.

Sono stati pagati:
Spese relative al progetto "Orfani di Russia" per retribuzione “njanje” e psicologi
in favore dei bambini orfani ricoverati - 169.297 rubli e 34 copechi;
Servizi di trasporto "TransTur", mese di dicembre 2008 in favore dei bambini ospiti
della "Casa dell’Accoogienza”, 55.000 rubli;
Spese per costruzione Casa degli Orfani «Ospiti a Neznajki» - 89.812 rubli;

Prestato aiuto materiale ai pazienti:
per acquisti protesi - 14.130 rubli;
per pagamento TAC - 6.000 rubli;
per pagamento polisonnografia 7.000 rubli;

- Da donazioni private dirette a singoli pazienti o reparti clinici 93.635 rubli


BILANCIO DI ATTIVITÀ 2008 DEL GRUPPO DI VOLONTARIATO
PADRE ALEKSANDR MEN’


Nell’anno 2008 il nostro partner locale presso la Clinica RDKB, il Gruppo di Volontariato
«Padre Aleksandr Men’», ha svolto la propria attività attraverso i seguenti interventi:


• Programma «Assistenza nella fornitura di moderne attrezzature mediche
e forniture sanitarie»


• Programma «Assistenza nella fornitura di farmaci»

• Programma «Assistenza riabilitativa»
[Protesi, endoprotesi, ortesi e sistemi ortopedici, inalatori, concentratori di ossigeno,
pulsoximetri apparecchi acustici e sistemi automatizzati per i bambini ricoverati
presso RDKB]

Assistenza e pagamento intervento di trapianti da donatore non famigliare
e terapie specialistiche all’estero

[Pagamento ricerca donatore midollo osseo per 8 bambini, attivazione ricerca per 4
bambini. Su indicazione dei medici specialisti RDKB 8 bambini hanno ricevuto le terapie
appropriate all’estero]


• Programma «Pagamento servizi medici in favore dei pazienti della Clinica RDKB
presso altre strutture medico-specialistiche della Federazione Russa»


• Programma «La Casa dell’Accoglienza»

Nel 2008 presso la Foresteria pediatrica La Casa dell’Accoglienza sono state accolte
oltre 100 famiglie con bambini ricoverati presso i reparti ematologici RDKB


• Programma «Tu non sei solo! - Orfani di Russia»

Nel 2008 sono stati ricoverati 105 bambini orfani a carico del Gruppo di Volontariato
padre Aleksandr Men’. Nell’ambito del programma in favore dei bambini orfani è stata
ultimata la costruzione dell’edificio che sarà adibito a ricevere gli orfani fra un ricovero
a l’altro in un ambiente famigliare e lontano dalle strutture di accoglienza
“Ospiti a Nezajkin”


• Programma «Aiuto sociale»

Nel 2008 sono state aiutate oltre 80 famiglie a basso reddito con bambini ricoverati
presso i vari reparti RDKB


• Pagamento biglietti aerei per i bambini gravemente ammalati o orfani in relazione
ai ricoveri successivi il primo.

• Programma «Arte Terapia attività creativo-ricreazionali dei pazienti RDKB»
In questa attività operano oltre 50 volontari del gruppo Padre Men’ in favore
dei bambini ricoverati e dei loro congiunti in attività giornaliere di arte terapia
e attività creative.


• Programma «Dottor Clown»

Il 2008 ha visto oltre l’attività del primo “Dottor Clown” russo, Kostja il finanziamento
della prima scuola per Clown pediatrici di professione in Russia che ha formato
un gruppo di Dottor Clown che ora operano in tutti i reparti nella Clinica.


Oltre ai Programmi di cui sopra il Gruppo Padre Aleksandr Men’ ha finanziato per tutto
il 2008 la fornitura di pannolini usa e getta e prodotti per l’igiene intima dei bambini
per tutti i reparti della Clinica.



6.02.2009
Presso il reparto di Oftalmologia è stato ricoverato Kolja V.
proveniente dalla città di Obninsk (Regione di Kaluga).
Kolja è un ragazzo di sedici anni modesto, timido ma molto
affascinante.



Cessiamo la richiesta di donazioni sue bambini: Natasha Chernobrova
e Alesha Fedotov. La somma necessaria alle cure è stata raccolta.
Ringraziamo di cuore tutti quelli che hanno risposto ai nostri appelli!


5.02.2009
Sono arrivate notizie di Kristina Kobozeva. Il 26 gennaio Kristina
con il suo papà è arrivata in Germania per delle visite specialistiche
e ieri siamo stati informati che Kristina è stata operata. L’intervento,
assai complesso, è durato ben sei ore ed ha avuto successo.
Le auguriamo un veloce ristabilimento dopo questa difficile prova.



2.02.2009

Notizie dei nostri bambini orfani in cura presso la Clinica RDKB di Mosca.

Artem G. è stato dimesso (a seguito di una visita di controllo che ne ha riscontrato
le ottime condizioni) assieme ad Inna N. Inna ha subito una complessa operazione
chirurgica ed è rimasta in ospedale per quattro mesi. Durante questo periodo i volontari
del Gruppo Padre Men’ hanno potuto saldare una profonda amicizia con questa
amorevole e rara bambina dal cuore d’oro. Staccarsi da lei è stato veramente difficile
e tutti ora sono molto tristi. Ma sono felici di constatare come ora la bambina sia
perfettamente guarita. Vladik Sh. è stato dimesso dall’Ospedale ed è stato trasferito
presso la foresteria pediatrica "Casa dell’Accoglienza" per un periodo di convalescenza:
ha subito un difficile operazione chirurgica e per i prossimi mesi necessita di essere
attentamente seguito per evitare il minimo trauma e dato che nel suo orfanotrofio non
è possibile avere la necessaria assistenza.





Sono stati ricoverati i bambini orfani: Vera Sh. (appena arrivata è andata subito a cercare
i volontari del Gruppo Padre Men’) e due “nuovi” orfani - Anja O. e Anja S. E da ultima
la notizia più gioiosa: Maksim Z. dalla Clinica è uscito con una mamma ed un papà!
Trascorrerà presso la sua nuova famiglia un periodo di convalescenza durante il quale
i suoi nuovi genitori definiranno la pratica di adozione.


Cessiamo la raccolta di donazioni per l’acquisto di un’endoprotesi
in favore di Stas Brynza. La somma necessaria è stata
completamente raccolta. Anastasija Lebedeva ha donato tutta
la somma necessaria per l’endoprotesi di Stas. Un grazie
immenso a tutti quelli che hanno risposto ai nostri appelli!



31.01.2009
Sono arrivati in visita due «vecchi” ospiti
Vadik Markunin e Sasha Laktionov.
I due bambini sono venuti per alcune visite
di controllo.



Entrambi si sentono bene e appaiono in forma. Vadik quast’autunno inizierà la prima
elementare e Sasha finirà la scuola dell’obbligo ed frequenterà un Istituto.


30.01.2009
Cessiamo la richiesta di donazioni per Кirill Kornienko. Per il bambino sono stati
acquistati tre scatole di Baraclude®. La mamma di Kirjusha esprime tramite il nostro
sito la più profonda gratitudine a tutti quelli che hanno risposto alla sua richiesta di aiuto.
«Questo farmaco ha aiutato mio figlio a conseguire risultati positivi nelle terapie.
Grazie infinite a tutte le persone che sono rimaste indifferentied hanno contribuito
a salvare i nostri bambini, così come il Gruppo di Volontariato Padre Men’per il suo duro
lavoro!»


27.01.2009
Oggi alle ore 04.00 del mattino ci ha lasciato un nostro amico
Кirill Fedechkin. Sei mesi fa i medici tedeschi hanno tentato tutto
il possibile, ma non è stato possibile fermare il processo tumorale.
Kirill è ritornato a casa per effettuare le terapie palliative. Per molti
mesi è vissuto nella Clinica RDKB ed in tal modo Kirjusha era
diventato per moltissimi dei volontari, dei medici e del personale
un intimo amico. Anche se giovane - aveva solamente 17 anni, era molto maturo, era già
un adulto. Giovane intelligente e serio, profondamente interessato alla conversazione
con il prossimo, persona buona d’animo e sensibile era un figlio molto diligente. Kirill
amava cantare e suonare la chitarra. "Bellissima lontana, non essere con me crudele!”
come ricordo molti portano con loro la sua voce. Cantava questa canzone come
preghiera. L’ultima volta che Kirjusha suonò in Clinica fu una settimana fa, molte volte
ripetè: "Voglio molto bene a tutti voi!". La sua mamma Nadezhda chiede a tutti quelli
che possono di pregare per il defunto Kirill. Signore accoglie la sua anima nel posto
dei giusti, dove non c’è malattia, dolore e sofferenza.


21.01.2009
Notizie dei nostri orfani ricoverati presso la Clinica RDKB.

Due bambini orfani sono stati dimessi.

Dopo una complicata operazione chirurgica ricostruttiva delle ossa del cranio è stata
dimessa Veronika P. Il Medico capo dell’orfanotrofio di Novomoskovsk è arrivato
a Mosca per riaccompagnare la bambina ed ha espresso tutta la sua riconoscenza
ed ammirazione per il lavoro dei medici e li ha ringraziato per la loro abilità unica.

È stato dimesso dopo le necessarie indagini cliniche nel reparto di Coloproctologia
Valja V. La presunta difficile diagnosi fortunatamente non è stata confermata, il bambino
ha ricevuto le necessarie informazioni terapeutiche che i medici saranno in grado
di effettuare presso la sua residenza.


Sono stati ricoverati quattro nuovi bambini, tre dei quali per proseguire le cure:

Ljuda B. Proveniente da Ulan-Ude è ritornata presso il reparto di Microchirurgia vascolare
№1 per una seconda tappa terapeutica. Con la bambina viva una njanja del Gruppo
Padre Men’.

Presso Urologia dalla Regione di Kursk è arrivato per un controllo Artem G.


Presso il reparto di Chirurgia Maxillo-facciale è stata ricoverata
per un operazione chirurgica Galja B., proveniente dalla Regione
di Vladimir.


E nel reparto di Neurochirurgia - uno scricciolo di due mesi
Nastenka D. trasferita dalla Clinica cittadina di Mytischi (Regione
di Mosca). Lo scricciolo pesa in tutto 2 kg ma nonostante il basso
peso i medici hanno deciso di non rinviare l’operazione chirurgica necessaria che la farà
crescere e sviluppare normalmente. Nastenka ha già subito una operazione chirurgica
andata a buon fine. La sua fotografia verrà publicata dopo che la bambina si sarà ripresa
ed avrà acquistato un po’ di peso.


16.01.2009
Cessiamo la richiesta di donazioni per l'acquisto di farmaci
in favore di Vanja Panichin.
Ringraziamo di cuore per l'aiuto al bambino.



14.01.2009
La somma necessaria per le cure di Kamila Fiapsheva è stata raccolta. Ringraziamo
Renata e Nadezhda per la donazione di 40mila rubli che ha permesso l’acquisto
del farmaco Remicade® necessario a Kamila
.

13.01.2009
È arrivato in ospedale il papà di Matvej Korzh. Ha fatto gli auguri
a tutti per le feste di Capodanno e Natale e ha espresso la sua
profonda gratitudine a tutti quelli che hanno contribuito a guarire
Matvej. Il bambino si sente bene. Un grandissimo ringraziamento
a tutti!


11.01.2009
Ieri preso la Chiesa della Clinica RDKB, intitolata al Velo protettivo della Vergine Maria,
è stato festeggiato il Natale. continua


8.01.2009
Regali alla vigilia di Capodanno dai nostri amici: poco prima di Capodanno la fabbrica
di pasticceria «Konfael’» ha portato la festa nella nostra foresteria pediatrica
«La Casa dell’Accoglienza». Qualche ora prima una sorpresa della Vigilia di Capodanno
ha raggiunto i bambini del reparto di Oncoematologia. I bambini di oggi non credono
nella magia? Non è vero! E come non crederci. continua


Abbiamo ricevuto una triste notizia. Il primo giorno dell’anno è
improvvisamente mancata Nastja Zhigalik. È deceduta durante
una sessione di dialisi. I suo cuore ed i vasi sanguigni non
potevano più sopportare il sovraccarico fisico durante la difficile
procedura di ricambio del sangue. Nastja era ancora in attesa
di eseguire il trapianto ed ormai la dialisi l’accompagnava
da lunghissimi anni. Diventata adulta non poteva più essere curata
presso la Clinica pediatrica RDKB, per questo le cure sono proseguite presso la Clinica
n. 52 di Mosca. Qui si è verificata la tragedia. Nastja era un’artista di talento ed ebbe
un intenso periodo di fruttuoso lavoro di iconografia. Per questo aveva grandi progetti
ed ottime prospettive di lavoro. Nessuno si aspettava una simile tragedia. Siamo tutti
molto affranti. Signore accogli l’anima di questa persona luminosa e coraggiosa.


6.01.2009
Il 29 dicembre 2008 presso la Clinica RDKB si è tenuta
la tradizionale festa per l’Anno Nuovo in favore dei bambini
ricoverati che a causa delle loro condizioni di salute non
si sono potuti dimettere per trascorrere a casa le festività
più attese ed amate. Molti di loro sono in Clinica da molti
mesi e qualcuno anche da anni. Per questo lo sforzo del
Gruppo di volontariato Padre Men’, nostro partner locale,
è stato - come ogni anno - immenso per assicurare
a tutti un momento di gioia e serenità.


Le fotografie della splendida giornata

Come sempre, Ded Moroz (il Babbo Natale russo) è arrivato con i doni in ogni reparto
dell’ospedale pediatrico e nella grande sala riunioni ha avuto luogo la festa con giochi,
canzoni, poesie e girotondi sotto la Ëlka (’albero di Natale della tradizione russa).
Ded Moroz ha portato i suoi regali anche nei reparti dove i bambini devono rimanere
nei loro box sterili (quest’anno c’erano ben sette gruppi di volontari, ognuno con il loro
Ded Moroz, Snegoruchka, gli animali delle favole russe, i clown e i cagnolini).
Ringraziamo di cuore i fedeli amici del Gruppo Padre Men’, i giovani attori del gruppo
"Krug" che da molti anni interviene per cerare la meravigliosa atmosfera della festa
in tutti i reparti dell’ospedale.


E nei reparti più problematici (Trapianto di Reni, Oncologia, Oncoematologia 16 e 27)
sono intervenuti veri artisti del Circo con i loro animali addestrati: un cagnolino molto
gentile si è mostrato ai bambini insieme ad un leone regale con cilindro, frack e crinoline,
mostrando l’eccellenza dell’arte circense. Un enorme boa, melanconico, lungo
come un’intera parete è stato oggetto delle carezze di tutti i piccoli ricoverati.

Le persone, le organizzazioni e le aziende che hanno permesso anche quest’anno una
giornata di gioia e serenità sono state moltissime ed ogni anno crescono sempre più.
La solidarietà creata dal Gruppo Padre Men’ nei suoi vent’anni di attività attorno alla
Clinica RDKB è immensa. Un immenso grazie a tutti e Buon 2009!



8.1.2009
L’Associazione Culturale “Officine Nuovo Livello”
di San Pier d’Isonzo (Go) ha prodotto un calendario
dei vecchi mestieri il cui intero ricavato della vendita
è stato devoluto alla nostra Associazione.
Ringraziamo tutti i ragazzi dell’Associazione ed in
particolare Leghissa Suna che ha gestito tutti gli sforzi
organizzativi per permettere di arrivare all’importante
obiettivo volto ad aiutarci nella nostra missione in favore
dei bambini gravemente ammalati, degli orfani
e dell’infanzia in difficoltà nella Federazione Russa.

Un sincero grazie di cuore a tutti!





Archivio generale


inizio pagina
 
 
Sede: Via Castori, 2 - 38068 Rovereto (Tn) | Referente nazionale - Ennio Bordato: 3280210408 - email: info@aiutateciasalvareibambini.org

© osiride | aiutateci a salvare i bambini onlus
 
RUS